Aereo abbattuto: Ue, riunione straordinaria ambasciatori 28

(AGI) - Bruxelles, 21 lug. - Gli ambasciatori dei 28 sono staticonvocati dalla presidenza italiana del Consiglio Ue per unariunione straordinaria del "Coreper" in preparazione delConsiglio affari esteri di domani. Secondo quanto si apprendela riunione, decisa poche ore fa nel giorno della festanazionale belga, con inizio alle 17,30, si e' resa necessariaper discutere delle conseguenze dell'abbattimento del volomalese sui cieli ucraini, anche alla luce delle pressioni, daparte di alcuni paesi e in particolare del Regno Unito, diinasprire le sanzioni contro la Russia. Per quanto riguarda pero' l'ipotesi del passaggio a una

(AGI) - Bruxelles, 21 lug. - Gli ambasciatori dei 28 sono staticonvocati dalla presidenza italiana del Consiglio Ue per unariunione straordinaria del "Coreper" in preparazione delConsiglio affari esteri di domani. Secondo quanto si apprendela riunione, decisa poche ore fa nel giorno della festanazionale belga, con inizio alle 17,30, si e' resa necessariaper discutere delle conseguenze dell'abbattimento del volomalese sui cieli ucraini, anche alla luce delle pressioni, daparte di alcuni paesi e in particolare del Regno Unito, diinasprire le sanzioni contro la Russia. Per quanto riguarda pero' l'ipotesi del passaggio a una"fase tre" delle misure che colpisca alcuni specifici settorieconomici di Mosca, come quello dell'alta tecnologia, nonsarebbe sufficiente una decisione a livello ministeriale,perche' e' previsto che sia deliberata a livello di capi diStato e di governo. Quello che invece domani i ministripotrebbero decidere e' l'attuazione delle conclusioni delvertice della scorsa settimana, che prevedevano l'allargamentodella base giuridica delle sanzioni per poterle decidere nonpiu' solo contro gli individui ma anche contro le societa'russe che hanno contribuito alla crisi ucraina. I leaderavevano fissato una scadenza al 31 luglio che verrebbe cosi'anticipata. (AGI)