Aereo abbattuto, Obama accusa i ribelli filorussi "un oltraggio"

(AGI) - Roma, 18 lug. - Barack Obama prova a mettete sottopressione Vladimir Putin. Il presidente americano ha definitol'abbattimento del Boeing 777 delle linee aeree malesi "unoltraggio" e ha puntato l'indice contro i separatisti ucraini appoggiati da Mosca: e' stato un missile terra-arialanciato dal territorio controllato dai ribelli inUcraina ad abbattere il volo, in cui hanno perso la vita 298persone, fra cui 173 olandesi e 80 bambini. A meno diventiquattr'ore dall'accaduto, Obama definito l'accaduto "unoltraggio di proporzioni indicibili e ha ricordato che iseparatisti hanno un "flusso costante" di aiuto e sostegni

(AGI) - Roma, 18 lug. - Barack Obama prova a mettete sottopressione Vladimir Putin. Il presidente americano ha definitol'abbattimento del Boeing 777 delle linee aeree malesi "unoltraggio" e ha puntato l'indice contro i separatisti ucraini appoggiati da Mosca: e' stato un missile terra-arialanciato dal territorio controllato dai ribelli inUcraina ad abbattere il volo, in cui hanno perso la vita 298persone, fra cui 173 olandesi e 80 bambini. A meno diventiquattr'ore dall'accaduto, Obama definito l'accaduto "unoltraggio di proporzioni indicibili e ha ricordato che iseparatisti hanno un "flusso costante" di aiuto e sostegniproveniente dalla Russia, comprese armi pesanti e sistemianti-aerei. Il capo del Cremlino, ha aggiunto, ha l'influenze eil potere per ridurre la violenza, ma finora non ha scelto difarlo; e dunque ha minacciato nuove sanzioni. Il volto scuro epreoccupato,il presidente ha usato parole molto forti: ha dettoche i miliziani non avrebbero potuto abbattere il volo di lineane' alcun altro aereo militare ucraino senza un sofisticatoequipaggiamento e addestramenti, entrambi in arrivo dallaRussia. Obama non si e' sbilanciato su chi possa aver volutol'incidente, ma ha chiesto un'inchiesta internazionalecredibile e ha promesso l'aiuto americano perche' si possatrovare la verita'. Poi ha chiesto alle parti un immediatocessate il fuoco perche' "la violenza e il conflitto portanoinevitabilmente a conseguenze impreviste". Poco prima, alPalazzo di Vetro aveva parlato l'ambasciatrice americana,Samantha Power, la quale aveva detto che l'aereo e' statoprobabilmente abbattutto da "un missile terra-aria... gestitoda una localita' in mano ai separatisti in Ucraina orientale". Ma "a causa della complessita' tecnica dell'SA-11 (sistemaantiaereo di fabbricazione russa in dotazione anche a Kiev,ndr), e' improbabile -aveva detto- che i separatisti possanoeffettivamente aver gestito il sistema senza personale concompetenza, percio' -aveva detto- noi non possiamo escluderel'assistenza tecnica da parte di personale russo". E' la tesidi Kiev, che ha imposto una "No Fly Zone" sulle zone in cui sicombatte e ha accusato i ribelli sostenendo che sarebbero statiaiutati da agenti dell'intelligence militare russa a sparare unmissile a lungo raggio terra-aria SA-11. Adesso si cerca di capire la dinamica. I ribelli filo-russidell'autoproclamata repubblica di Donetsk hanno dispiegato 600uomini incaricati di vigilare sui corpi e sui resti dell'aereo.Non e' pero' ancora chiaro se si atterranno a un cessate ilfuoco di quattro giorni nella zona, annunciato dal loro leaderAndrei Purgin. Sulle indagini c'e' gia' un giallo riguardantele due scatole nere del Boeing 777. I ribello filorussi avevafatto saperle di averle recuperate loro, Mosca ha negato divolerle acquisire e poi e' arrivata notizia che sarebbero statetrovate dai Servizi di Emergenza ucraini. Papa Francesco "haappreso con costernazione" la notizia della sciagura e ha fattosapere che prega per le numerose vittime e fa appello alleparti in conflitto "per la pace e per un impegno a trovaresoluzioni di dialogo". Gli Usa hanno detto chiaramente, in seno al Consiglio diSicurezza dell'Onu, che sospettano che ad abbattere il Boeing777 della Malaysia Airlines in volo da Amsterdam a Kuala Lumpursia stato il fuoco dei separatisti ucraini, sostenuti da Mosca.Ma hanno anche detto esplicitamente che non possono esclucdere"l'aiuto di personale russo". I leader dei separatisti neganoqualsiasi coinvolgimento e accusano dell'abbattimentol'aviazione di Kiev. Il presidente russo, Vladimir Putin, hadefinito la vicenda "una tragedia" e ha respinto come "stupide"le accuse a Mosca. Tuttavia ha contattato i vertici ucraini acui ha sottolineato che e' necessaria una "soluzione urgente epacifica" della crisi, auspicando un cessato il fuoco e l'avviodi negoziati diretti. Tutti insistono per un'indagineinternazionale: Putin ha chiesto che sia "imparziale", gli Usahanno auspicato che gli elementi di prova rimangano in Ucraina,affinche' gli investigatori internazionali possano esaminarli eha inviato agenti dell'Fbi e dell'ente americano per lasicurezza aerea si recheranno come osservatori (sul luogo deldisastro sono gia' arrivati 30 osservatori dell'Osce). IlConsiglio di Sicurezza dell'Onu ha chiesto "un'indaginecompleta e indipendente". Ma non sara' facile: i 30 osservatoridell'Osce inviati sul luogo del disastro oggi non hanno avutopieno accesso al sito. .