Accoltella 8 persone in Minnesota, ucciso "soldato Isis"

Lo Stato islamico rivendica l'azione di un terrorista in un centro commerciale 

Accoltella 8 persone in Minnesota, ucciso "soldato Isis"
 Minnesota aggressione non musulmani a Crossroads Center (foto da youtube)

Washington - Otto persone sono state ferite a coltellate in un centro commerciale in Minesota da un uomo che poi' e' stato ucciso. Secondo quanto riferito dalla polizia alla Cbs locale, l'aggressore ha fatto riferimenti ad Allah e ad almeno una persona ha chiesto se fosse o meno musulmana prima di accoltellarla. E' accaduto al Crossroads Center mall in St. Cloud, un centinaio di chilometri a nord-ovest di of Minneapolis. L'aggressore indossava un uniforme di guardia giurata di una societa' privata. L'uomo e' stato ucciso a colpi d'arma da fuoco da un poliziotto non in servizio. L'agenzia Amaq riporta la rivendicazione dell'Isis: "Era un soldato dello stato islamico che ha agito per colpire i cittadini dei paesi che fanno parte della coalizione di crociati".

L'accoltellatore nel centro commerciale di Saint Cloud nel Minnesota sarebbe Dahir Adan, un americano di origine somala. La notizia e' riportata dai media locali. L'agenzia Amaq, che si dichiara vicina allo Stato islamico, ha scritto che l'attacco e' stato rivendicato dall'Isis. L'aggressore, prima di colpire, chiedeva alle vittime se fossero musulmane. Secondo 'Star Tribune', Dahir Adan nacque in Africa 22 anni fa e viveva negli Usa da 15 anni. ( (AGI)