"Attentato a Londra", maxi-esercitazione anti-terrorismo

(AGI) - Londra, 30 giu. - Maxi esercitazione a Londra, con unmigliaio di persone coinvolte, tra agenti e soccorritori.L'iniziativa, programmata in seguito agli attacchi in Francialo scorso gennaio, arriva pochi giorni dopo l'attentato inTunisia costato la vita a una trentina di persone, tra cui 21turisti britannici. Tra pochi giorni, inoltre, Londra celebrail decimo anniversario degli attentati kamikaze contro la retedei trasporti che il 7 luglio 2005 fecero 52 vittime.L'esercitazione, che proseguira' anche mercoledi', si tiene indiverse zone della capitale, in particolare nella stazionemetro abbandonata ad Aldwych nel West End, dove

(AGI) - Londra, 30 giu. - Maxi esercitazione a Londra, con unmigliaio di persone coinvolte, tra agenti e soccorritori.L'iniziativa, programmata in seguito agli attacchi in Francialo scorso gennaio, arriva pochi giorni dopo l'attentato inTunisia costato la vita a una trentina di persone, tra cui 21turisti britannici. Tra pochi giorni, inoltre, Londra celebrail decimo anniversario degli attentati kamikaze contro la retedei trasporti che il 7 luglio 2005 fecero 52 vittime.L'esercitazione, che proseguira' anche mercoledi', si tiene indiverse zone della capitale, in particolare nella stazionemetro abbandonata ad Aldwych nel West End, dove testimoni hannovisto decine di agenti intervenire per colpire 'terroristi',tra il rumore di colpi d'arma da fuoco. Altri sono stati vistiassistere vittime stese per terra. "Purtroppo, Londra non e' estranea al terrorismo. Data lanatura in mutazione della reale minaccia del terrorismo e glieventi in giro per il mondo, abbiamo bisogno di adattarecostantemente i nostri piani", ha sottolineato Maxine deBrunner, vice commissario della polizia, precisando che sitratta della piu' vasta esercitazione mai tenuta nellacapitale. L'iniziativa, ha spiegato il premier David Cameron inParlamento, serve per "testare e perfezionare la reazionepronta britannica nell'affrontare un serio attaccoterroristico". (AGI).

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it