Volkswagen: Ue, Stati indaghino e riferiscano a Bruxelles

(AGI) - Bruxelles, 23 set. - Le autorita' nazionali sonoresponsabili dei controlli sulle emissioni dei motori delleauto e devono effettuare controlli particolarmente rigorosi ela Commissione europa incoraggia i Ventotto a fare le indagininecessarie e a riferirne all'esecutivo: "discuteremo con lorosu come coordinare queste indagini e faciliteremo il loroscambio di informazioni". Lo ha spiegato la portavoce LuciaCaudet, tornando sul caso dei dispositivi truccati perfalsificare i risultati dei test, scoperti sulle auto vendutenegli Stati Uniti dalla casa tedesca Volkswagen. Talidispositivi, ha spiegato ancora la portavoce, sono vietati inUnione europea da una

(AGI) - Bruxelles, 23 set. - Le autorita' nazionali sonoresponsabili dei controlli sulle emissioni dei motori delleauto e devono effettuare controlli particolarmente rigorosi ela Commissione europa incoraggia i Ventotto a fare le indagininecessarie e a riferirne all'esecutivo: "discuteremo con lorosu come coordinare queste indagini e faciliteremo il loroscambio di informazioni". Lo ha spiegato la portavoce LuciaCaudet, tornando sul caso dei dispositivi truccati perfalsificare i risultati dei test, scoperti sulle auto vendutenegli Stati Uniti dalla casa tedesca Volkswagen. Talidispositivi, ha spiegato ancora la portavoce, sono vietati inUnione europea da una regola del 2007. Bruxelles eraconsapevole della possibilita' di truccare i test, tanto chedall'inizio del 2016 entrera' in vigore una nuova normativacomunitaria che prevede che i controlli sulle emissioniinquinanti non avvengano piu' in laboratorio ma su strada. Inogni caso, ha precisato, la competenza sui controlli esull'eventuale decisione del ritiro di auto e dispositivi, o dicomminare sanzioni, e' nazionale. "Accogliamo con favore leindagini cominciate in alcuni Stati, come Germania, Francia eItalia". (AGI).