Vino: Ruffino, oltre 80 milioni di euro fatturati nel 2014

(AGI) - Firenze, 23 giu - Fatturato 2014 che ha superato gli 80milioni di euro (+13% sull'anno precedente), contro i 55 del2011, e produzione annua di bottiglie che ha raggiunto unamedia di 21.5 milioni, mentre fino a qualche anno fa siattestava sui 15 milioni circa. Con crescita di volumi e divalore medio per cassa, con un significativo miglioramentofinanziario. Sono questi i dati del bilancio 2014 di Ruffino,azienda che ha sede a Pontassieve (Firenze), marchio del gruppoConstellation Brands, tra i principali a livello internazionalenella produzione di vino. Per la Ruffino il 2014

(AGI) - Firenze, 23 giu - Fatturato 2014 che ha superato gli 80milioni di euro (+13% sull'anno precedente), contro i 55 del2011, e produzione annua di bottiglie che ha raggiunto unamedia di 21.5 milioni, mentre fino a qualche anno fa siattestava sui 15 milioni circa. Con crescita di volumi e divalore medio per cassa, con un significativo miglioramentofinanziario. Sono questi i dati del bilancio 2014 di Ruffino,azienda che ha sede a Pontassieve (Firenze), marchio del gruppoConstellation Brands, tra i principali a livello internazionalenella produzione di vino. Per la Ruffino il 2014 harappresentato il quarto anno consecutivo di crescita a doppiacifra. Un incremento che vede nel mercato americano ilprincipale motore. L'anno fiscale (1 marzo 2014 - 28 febbraio 2015) perRuffino si e' chiuso con il superamento del milione di casse(quindi oltre 12 milioni di bottiglie) vendute negli StatiUniti. Ruffino ha anche conseguito dalla rivista USA "Impact"il titolo di "Hot Brand" per essere il vino italiano con lacrescita percentuale piu' alta nel 2014 di tutti i marchi divino italiano importati negli USA (+12.6%). Ma il 2014 e' statoper Ruffino un anno molto positivo anche per il mercatointerno. In Italia l'azienda ha registrata una crescita del10%, con il primo quadrimestre di quest'anno che ha miglioratoi risultati gia' positivi del precedente. Positiva anchel'Europa, con Russia e Ucraina nel ruolo di mercati con leperformance migliori. Di soddisfazione, infine, anche irisultati in Asia e Sud America, con Corea del Sud sugli scudi."-Il 2015 - dice il Gm di Ruffino, Sandro Sartor - portera'novita'. Abbiamo nuove idee per il canale moderno e, adottobre, verra' presentato un ambizioso nuovo vino che siaffianchera' ai grandi rossi Ruffino". (AGI).

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it