Varoufakis, "Creditori vogliono far fallire il negoziato"

(AGI) - Berlino - Il ministro delle Finanze greco,Yanis Varoufakis accusa i creditori di Atene di aver sabotato inegoziato avanzando le  

(AGI) - Berlino, 8 giu. - Il ministro delle Finanze greco,Yanis Varoufakis accusa i creditori di Atene di aver sabotato inegoziato avanzando le loro ultime proposte con l'intento difar fallire il negoziato. "Si fanno proposte del genere - diceil ministro greco intervistato dal giornale tedesco DerTagesspiegel - solo se non si vuole raggiungere un accordo". - La fine di giugno e' l'ultima possibile scadenza perraggiungere un accordo tra la grecia e i suoi creditori. Losostiene il presidente francese, Francois Hollande, secondo ilquale occorre affrettarsi a tenere incontri tecnici sullaGrecia nei prossimi giorni per aprire la strada a un accordopolitico in vista del summit dei leader europei che si terra' aBruxelles mercoledi' prossimo. "La data ultima - dice Hollandee' fine giugno. Questa e' l'ultima scadenza possibile ma nienteci impedisce di procedere piu' velocemente e penso che che siaproprio nell'interesse della Grecia affrettare i tempi perevitare dubbi di speculazioni. Se tutti, come abbiamo sempredetto, vogliamo che la grecia resti nell'euro, occorre trovareuna soluzione piu' velocemente che aspettando la fine digiugno". - "Non resta molto tempo" per chiudere il negoziato con laGrecia, che deve presentare ai creditori un piano di riformeche li convinca a riprendere gli aiuti economici. Lo hadichiarato il cancelliere tedesco, Angela Merkel. "Vogliamo che la Grecia resti parte dell'Eurozona ma laposizione che assumiamo e' chiara: la solidarieta' neiconfronti della Grecia richiede che la Grecia faccia proposte eapplichi riforme", ha affermato Merkel, "non resta molto tempo.Tutti stanno lavorando in modo intenso. Dopodomani ci sara'l'opportunita' di discuterne col primo ministro greco. Adessoogni giorno conta". -La Grecia "deve essere seria sulle riforme" e fare "sceltepolitice difficili" che siano efficaci nel lungo periodo. Loha dettoil presidente Barack Obama nella conferenza stampaconclusiva del G7, interpellato sulla crisi greca. Secondo ilpresidente americano, la ricerca di una soluzione "entro lescadenze e' nell'interesse di tutti". .