Ue: Padoan, "quadro economico peggio delle attese". Piu' incentivi per le riforme

(AGI) - Bruxelles - "Perche' le riforme si facciano e'indispensabile rafforzare gli incentivi a realizzarle". Lo hasottolineato il ministro delle finanze Pier Carlo Padoan nelsuo discorso di presentazione al Parlamento europeo delprogramma della presidenza italiana dell'Ue. Padoan haprecisato che il programma economico della presidenza italianasi concentrera' su tre assi: integrazione economica, riformestrutturali e investimenti. Sul fronte delle riforme, Padoan haauspicato sforzi simultanei in tutti i paesi ma ha anchesottolineato che "e' necessario che le regole venganointerpretate e applicate al meglio perche' facilitino leriforme strutturali. Non si tratta

Ue: Padoan, "quadro economico peggio delle attese". Piu' incentivi per le riforme

(AGI) - Bruxelles, 22 lug. - "Perche' le riforme si facciano e'indispensabile rafforzare gli incentivi a realizzarle". Lo hasottolineato il ministro delle finanze Pier Carlo Padoan nelsuo discorso di presentazione al Parlamento europeo delprogramma della presidenza italiana dell'Ue. Padoan haprecisato che il programma economico della presidenza italianasi concentrera' su tre assi: integrazione economica, riformestrutturali e investimenti. Sul fronte delle riforme, Padoan haauspicato sforzi simultanei in tutti i paesi ma ha anchesottolineato che "e' necessario che le regole venganointerpretate e applicate al meglio perche' facilitino leriforme strutturali. Non si tratta di cambiare le regole ma diusarle nel modo migliore", ha detto Padoan.

"L'attuazionedelle riforme comporta per i governi dei costi politici,sociali ed economici che si manifestano immediatamente, mentrei benefici interni di crescita e occupazione sono differiti neltempo", ha sottolineato Padoan, che ha quindi esortato a tenereconto di queste dinamiche e ad applicare le regole Ue esistenti"con lungimiranza".

Padoan: quadro macroeconomico deludente, peggio delle attese

Non posso che confermare che ilquadro macroeconomico e' deludente e i dati recenti sullaGermania fanno suonare il campanello d'allarme". Lo ha detto ilministro delle finanze Pier Carlo Padoan, parlando in qualita'di presidente di turno dell'Ecofin in un'audizione alParlamento europeo a Bruxelles. I dati attuali "indicano che ladebolezza e' piu' persistente nel tempo e piu' estesageograficamente di quanto ci aspettavamo 6 mesi fa".

 

Ue: Padoan, verso riconsiderazione operato troika

"Sono ottimista sul fatto che ci puo' essere una fase diriconsiderazione e dialogo su come le situazioni di crisi sonostate gestite finora dalla troika e come potranno esseregestite nel futuro". Lo ha sottolineato il ministrodell'Economia Pier Carlo Padoan nel suo discorso dipresentazione al Parlamento europeo del programma dellapresidenza italiana dell'Ue. Padoan ha detto che il lavorodella troika (composta da Commisisone europea, Banca centraleeuropea e Fondo monetario internazionale) e' stato importanteper aiutare paesi in crisi a uscire dalle fasi piu' delicate ein alcuni casi a ritornare alla crescita. Il ministro ha pero'anche sottolineato che a questo punto e' giusto riconsiderareil lavoro della troika e "il modo in cui le misure e glistrumenti per la gestione delle crisi sono disegnati econcepiti".