Ue: Lettera Juncker a Renzi su crescita, lavoro e investimenti

(AGI) - Roma, 16 nov. - Jean Claude Juncker e il suo vice FransTimmermans hanno inviato a Matteo Renzi (in qualita' dipresidente di turno dell'Ue) e al vertice dell'Europarlamento,il socialista tedesco Martin Schulz, una lettera in cuipromettono la svolta sulla crescita. Lo scrive Avvenire - lamissiva e' datata il 12 novembre - e contiene l'illustrazionedel programma per il 2015 della nuova Commissione Ue. Diecipunti, ma una priorita' assoluta: "Una nuova spinta per illavoro, la crescita e gli investimenti". Un impegno tradotto in tre obiettivi: il pacchetto da 300miliardi pronto entro la

(AGI) - Roma, 16 nov. - Jean Claude Juncker e il suo vice FransTimmermans hanno inviato a Matteo Renzi (in qualita' dipresidente di turno dell'Ue) e al vertice dell'Europarlamento,il socialista tedesco Martin Schulz, una lettera in cuipromettono la svolta sulla crescita. Lo scrive Avvenire - lamissiva e' datata il 12 novembre - e contiene l'illustrazionedel programma per il 2015 della nuova Commissione Ue. Diecipunti, ma una priorita' assoluta: "Una nuova spinta per illavoro, la crescita e gli investimenti". Un impegno tradotto in tre obiettivi: il pacchetto da 300miliardi pronto entro la fine del 2014, la rivisitazione dellastrategia 2020, la semplificazione delle regole comunitarie. Inquattro pagine, commenta Avvenire,A non una parola suausterita' e controllo dei conti. Anzi, il punto 5 addirittura si spinge a promuovere "unapiu' profonda e giusta unione monetaria ed economica" che passaanche per il lavoro di "rivisitazione" (traducibile anche come"verifica") del "six pack" e del "two pack", i regolamentisulla riduzione del debito e del deficit che tengono per lagola i Paesi del Sud Europa, Italia in testa. (AGI).