Turismo rurale: da venerdi' al via il Salone a Citta' di Castello

Turismo rurale: da venerdi' al via il Salone a Citta' di Castello
 turismo rurale

Roma - Al via venerdi' prossimo 9 settembre a Citta' di Castello la prima edizione del Salone del Turismo Rurale Eco Natura, organizzato da MC Marketing Consulting, sotto l'egida dell'Unesco, che ha dato il suo patrocinio all'evento insieme all'Enit, alla Regione dell'Umbria e alle principali associazioni di settore.

L'appuntamento, che sara' una delle novita' principali della Mostra Nazionale del Cavallo 2016, e' stato presentato questa mattina a Roma alla stampa di settore, nella sede dell'Enit, alla presenza di Roberta Milano, Digital Startegist di Enit, del Direttore Settore Turismo della Regione dell'Umbria Luigi Rossetti e di Marco Citerbo, Direttore del Salone del Turismo Rurale. Nel fare gli onori di casa, Roberta Milano, ha voluto ricordare il ruolo strategico che il turismo rurale ha per il nostro paese, riconosciuto come caposaldo sia nel piano per il turismo del ministero che nel piano di marketing dell'Enit stesso. Sul progetto In.Itinere si e' concentrato l'intervento del Direttore Rossetti, che ha sottolineato come il progetto abbia l'ambizione di andare oltre, con attenzione ai valori di originalita' e tradizione che sono propri delle regioni che ne fanno parte (Umbria, Marche, Toscana, Lazio, Abruzzo e Sardegna) e con un impegno economico importante di 4 milioni di euro, finalizzati ad attivare diverse e numerose progettualita'.


Marco Citerbo, Direttore del Salone, che nel presentare il programma dell'evento, ha tenuto a sottolineare come esso non avrebbe potuto avere una collocazione diversa dall'Umbria, dove -ha detto- il turismo rurale e' presente da anni ed e' una delle forme di turismo piu' importanti. Citerbo ha anche ricordato come, grazie alla collaborazione con Enit saranno presenti a Citta' di Castello oltre 120 seller e 52 buyer stranieri per partecipare al workshop b2b di venerdi' 9 settembre. In conferenza e' intervenuto Stefano Landi ideatore della Rete Turistica Rurale che raccoglie 235 soggetti locali di tutta Italia.
Il Salone, che durera' fino a domenica 11 settembre, avra' un'area espositiva nella quale conoscere le diverse offerte di turismo rurale, nonche' momenti di approfondimento sul tema, che vedranno impegnati esperti come il Prof. Stefano Soglia sugli itinerari come strumento di promozione del territorio e Stefano Landi, Presidente Slea e ideatore della Rete Turistica Rurale; associazioni quali Coldiretti e Terranostra, che hanno organizzato per l'occasione un incontro su "L'agriturismo nell'era digitale" e i Borghi piu' belli d'Italia. Nel giorno di apertura e' previsto anche un workshop riservato agli addetti ai lavori, allo scopo di far incontrare domanda e offerta di turismo rurale e sostenibile, con la presenza di circa 60 buyers italiani e stranieri specializzati.(AGI)