Together Price chiude il suo primo round (630 mila euro) con il fondo spagnolo Samaipata

Per il fondo di Madrid è il primo investimento in una startup italiana, come ha sottolineato il founder José del Barrio, imprenditore con alle spalle una exit milionaria

togheter price

Together Price, startup di sharing economy nel portafoglio di LVenture che ha sviluppato una piattaforma per condividere abbonamenti a servizi digitali e relative spese, ha chiuso un aumento di capitale (il primo) da 630 mila euro guidato da Samaipata Ventures, fondo internazionale con base a Madrid, cui hanno partecipato LVenture Group e alcuni business angel di Angel Partner Group. La startup di Marco Taddei (CEO), Sabrina Taddei (Chief Marketing Officer) e Luca Ugolini (Chief Financial Officer) è operativa dal 2016 e dichiara una base clienti di 140 mila utenti.

Per Samaipata Ventures è il primo investimento in una startup italiana, come ha sottolineato il founder José del Barrio, imprenditore con alle spalle una exit milionaria (è stato co-founder e CEO de La Nevera Roja, venduta nel 2015 a Rocket Internet per 125 milioni di euro).

"L'economia collaborativa arriverà a tutti i servizi digitali"

"Together Price - ha detto - è il nostro primo investimento in un'azienda italiana e ne siamo incredibilmente orgogliosi. L'economia collaborativa sta arrivando a tutti i tipi di servizi digitali e siamo entusiasti di vedere come Together Price aiuterà i fornitori di servizi ad acquisire sempre più utenti legali e qualificati attraverso la condivisione di piani nei prossimi anni”. Dopo la chiusura del percorso di accelerazione in LUISS Enlabs e un fundraising da 450 mila euro, il team di Together Price ha partecipato a febbraio 2018 al 4YFN di Barcellona, appuntamento internazionale dedicato alle startup, ed è stato scelto da Samaipata Ventures per una pitch session di 5 minuti.

“Questo - spiegano dal team - è stato l'evento che ha segnato la nascita del rapporto con Samaipata, dopo un mese da quella presentazione abbiamo fatto la prima di una lunga serie di skype call che si sono intensificate di settimana in settimana fino ad arrivare alla firma dell'accordo di investimento. Il nostro obiettivo principale è iniziare l'espansione dei mercati internazionali partendo dall'Europa, dove Samaipata sta raccogliendo grandi risultati in pochi anni”.

Il fondo spagnolo che ha investito nella startup italiana

Samaipata Ventures, fondata nel 2015, conta un portafoglio di 13 investimenti, una exit (Foodchéri, venduta alla francese Sodexo a gennaio scorso) e round Series B cumulati per oltre 70 milioni di euro (tra cui il round di Spotahome, quello di Ontruck e di 21Buttons).

Soddisfazione per la chiusura del round è stata espressa anche da Luigi Capello, CEO di LVenture Group. “Questa operazione - ha spiegato - che vede un importante attore europeo del Venture Capital investire per la prima volta in una startup italiana, ci rende particolarmente soddisfatti e conferma il grande lavoro svolto dal nostro team, che ha contribuito alla nascita di Together Price e continua a sostenerla nel suo percorso di crescita”.

 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.