Tesoro, parte la vendita di Enel Sul mercato il 5, 7% del capitale

(AGI) - Roma, 25 feb. - Il ministero dell'Economia e' pronto amettere sul mercato una quota del 5,7% di Enel, scendendoquindi dal 25,5% al 31,2% nel capitale della societa'. "Il Ministero dell'Economia e delle Finanze - si legge inuna nota di Via XX Settembre - comunica di aver lanciato unaprocedura accelerata di raccolta ordini per la cessione di n.540.116.400 azioni ordinarie di Enel corrispondenti a circa il5,74% del capitale sociale della Societa' attraverso unconsorzio di banche costituito da Bofa Merrill Lynch, GoldmanSachs International, Mediobanca e Unicredit Corporate &Investment Banking in qualita'

(AGI) - Roma, 25 feb. - Il ministero dell'Economia e' pronto amettere sul mercato una quota del 5,7% di Enel, scendendoquindi dal 25,5% al 31,2% nel capitale della societa'. "Il Ministero dell'Economia e delle Finanze - si legge inuna nota di Via XX Settembre - comunica di aver lanciato unaprocedura accelerata di raccolta ordini per la cessione di n.540.116.400 azioni ordinarie di Enel corrispondenti a circa il5,74% del capitale sociale della Societa' attraverso unconsorzio di banche costituito da Bofa Merrill Lynch, GoldmanSachs International, Mediobanca e Unicredit Corporate &Investment Banking in qualita' di Joint Bookrunners, e conl'obiettivo di promuovere il collocamento delle suddette azionipresso investitori qualificati in Italia, come definitiall'art. 34-ter, comma 1, lett. b, del regolamento Consob n.11971/1999, e investitori istituzionali esteri". "I termini finali dell'operazione saranno comunicati dalMef al termine del collocamento", conclude la nota, "Equita SimS.p.A. e Clifford Chance hanno assistito il Mef nell'ambitodell'Operazione, rispettivamente in qualita' di advisorfinanziario e valutatore ed advisor legale". (AGI).