Stabilita':stop tasse prima casa vale 3, 7 mld, 200 mln per statali

(AGI) - Roma, 15 ott. - L'abolizione della Tasi e dell'Imusulla prima casa vale 3,7 miliardi e per lo sblocco deicontratti del pubblico impiego sono stanziati 200 milioni. E'quanto emerge dalla tabella contenuta nel comunicato di palazzoChigi che elenca le voci degli impegni della legge distabilita' varata oggi dal governo. La sterilizzazione delle clausole di salvaguardia passatecosta 16,8 miliardi, l'abolizione dell'Imu agricola 400 milionie della tassa sui macchinari imbullonati altri 500 milioni. Vie' poi un pacchetto enti locali che vale 1,2 miliardi. Lerisorse destinate al pacchetto imprese ammontano a 1,4miliardi,

(AGI) - Roma, 15 ott. - L'abolizione della Tasi e dell'Imusulla prima casa vale 3,7 miliardi e per lo sblocco deicontratti del pubblico impiego sono stanziati 200 milioni. E'quanto emerge dalla tabella contenuta nel comunicato di palazzoChigi che elenca le voci degli impegni della legge distabilita' varata oggi dal governo. La sterilizzazione delle clausole di salvaguardia passatecosta 16,8 miliardi, l'abolizione dell'Imu agricola 400 milionie della tassa sui macchinari imbullonati altri 500 milioni. Vie' poi un pacchetto enti locali che vale 1,2 miliardi. Lerisorse destinate al pacchetto imprese ammontano a 1,4miliardi, di cui 600 milioni per ammortamenti e contrattazioneaziendale e 800 milioni per gli sgravi contributivi sulleassunzioni. Alla lotta alla poverta' e alle altre misure disolidarieta' sociale sono destinati rispettivamente 700 e 400milioni di euro. La dote per la cultura e il merito ammonta a250 milioni. Il capitolo Sud prevede risorse per la Terra deifuochi pari a 150 milioni. Infine, per la cooperazione e losviluppo sono previsti 120 milioni a cui si aggiungono 680milioni per finanziare altri interventi. In totale il valoredella manovra e' di 26,5 miliardi e potra' lievitare a 29,6miliardi con l'anticipo del taglio Ires e gli interventi diedilizia scolastica che sono vincolati alla concessionedell'Europa di un ulteriore margine dello 0,2% del Pil perl'emergenza migranti. (AGI)