Stabilita':fonti Ue, verso via libera; ci pronunceremo a novembre

(AGI) - Bruxelles, 19 ott. - La legge di stabilita' dovrebbeottenere il via libera di Bruxelles, anche se per unpronunciamento ufficiale bisognera' attendere ancora qualchesettimana. In base alle regole comunitarie, una volta inviata aBruxelles la legge di stabilita', la Commissione europea ha duesettimane di tempo per rispedire al mittente il provvedimentoqualora sussistano "gravi violazioni" degli obblighi dipolitica di bilancio: non sarebbe questo, comunque, il casodell'Italia. In base al calendario, invece, la Commissioneeuropea emettera' un'opinione definitiva nella seconda meta' dinovembre (si cerca di produrre tutti i pareri entro il 23novembre,

(AGI) - Bruxelles, 19 ott. - La legge di stabilita' dovrebbeottenere il via libera di Bruxelles, anche se per unpronunciamento ufficiale bisognera' attendere ancora qualchesettimana. In base alle regole comunitarie, una volta inviata aBruxelles la legge di stabilita', la Commissione europea ha duesettimane di tempo per rispedire al mittente il provvedimentoqualora sussistano "gravi violazioni" degli obblighi dipolitica di bilancio: non sarebbe questo, comunque, il casodell'Italia. In base al calendario, invece, la Commissioneeuropea emettera' un'opinione definitiva nella seconda meta' dinovembre (si cerca di produrre tutti i pareri entro il 23novembre, giorno in cui e' previsto un Eurogruppostraordinario, proprio sulle leggi di stabilita' dei Paesidella zona euro). La Commissione europea, fa sapere il serviziodel portavoce per i piani di bilancio, "ha appena iniziato avalutare il rispetto delle leggi di stabilita' col Patto, e nonsaranno rilasciati commenti" ufficiali fino a quando non verra'espresso un giudizio definitivo. Va ricordato che il 5novembre, verranno inoltre presentate le previsioni economiched'inverno. (AGI).