Snam: utile 2014 sale del 30,6% a 1,198 miliardi, dividendo invariato a 0,25 euro

(AGI) - Milano - Il gruppo Snam ha chiuso il 2014 conun utile netto di 1,198 miliardi di euro, in crescita del    [...]

(AGI) - Milano, 12 mar. - Il gruppo Snam ha chiuso il 2014 conun utile netto di 1,198 miliardi di euro, in crescita del 30,6%rispetto al 2013. Alla prossima assemblea verra' proposta ladistribuzione di un dividendo di 0,25 euro per azione,invariato rispetto al 2013. Tra gli altri dati di bilancio, i ricavi sono aumentatidell'1% a 3,566 miliardi, il margine operativo lordo scendedell'1% a 2,776 miliardi, l'utile operativo scende del 3% a1,973 miliardi. Gli investimenti tecnici sono stati pari a1,313 miliardi (1,290 nel 2013).

Il flusso di cassa netto daattivita' operativa e' stato di 1,529 miliardi, l'indebitamentofinanziario netto e' di 13,652 miliardi (13,326 nel 2013). Dalpunto di vista operativo Snam ha immesso nella rete ditrasporto 62,28 miliardi di metri cubi di gas (-9,7%).

Ilnumero di contatori attivi e' salito dell'8,1% a 6,408 milioni.La capacita' disponibilie di stoccaggio e' pari a 11,4 miliardidi metri cubi, invariata, interamente conferita per l'annotermico 2014-2015, contro i 9,9 miliardi conferiti nel2013-2014.

"Grazie alla continua attenzione all'efficienzaoperativa e finanziaria nel 2014 abbiamo confermato risultatipositivi - ha commentato l'ad Carlo Malacarne - ancor piu'significativi se si considera il perdurare della crisieconomica e la contrazione dei consumi di gas. Abbiamocontinuato i nostri programmi selettivi di investimentosupportando la crescita del gruppo attraverso investimentitecnici per 1,3 miliardi e l'acquisizione della partecipazionein Tag per 0,5 miliardi, con l'obiettivo di potenziare leinfrastrutture gas italiane e di promuovere una sempre maggioreintegrazione delle reti europee. Questi risultati, nonche' lasolidita' della struttura patrimoniale, ci consentono diconfermare l'attuale politica di dividendo e di proporre allaprossima Assemblea degli Azionisti la distribuzione di undividendo di competenza 2014 pari a 0,25 euro per azione".

Piano strategico al 2018, previsti investimenti per 5,1 miliardi Ilgruppo Snam investira' nel periodo 2015-2018 5,1 miliardi dieuro, di cui 1,3 miliardi nel solo 2015. Il piano, informa unanota, si propone di incrementare la sicurezza degliapprovvigionamenti e la felssibilita' del sistema, ma anche difavorire il transito di flussi di gas verso i mercati europei,in un'ottica di interconnessione con le reti continentali. Le principali linee guida del piano prevedono uninvestimento di 3,1 miliardi di euro nel trasporto e nellarigassificazione, con la realizzazione di infrastrutture nellaPianura Padana, l'aumento della liquidita' del mercatonazionale ed europeo, gli investimenti sulla rete nazionale peraumentare la flessibilita' e le interconnessioni con la reteregionale.

La rete di trasporto sumentera' di 1000 chilometri rispettoai 32.339 km in esercizio, la potenza installata salira' di 130megawatt (+15%). Oltre il periodo di piano sono previstiinvestimenti per 1,7 miliardi per la realizzazione di nuovacapacita' in entrata da Sud. Per lo stoccaggio Snam investira' 0,5 miliardi, con unaumento dell'11% della capacita' di modulazione. Nelladistribuzione l'investimento previsto e' di 1,5 miliardi, conun aumento al 2018 del numero dei contatori da 6,4 a 6,6milioni e la sostituzione di 800 km di tubazioni esistenti.

Nel periodo del piano inoltre Snam prevede un"significativo incremento" del contributo da partecipazionigrazie all'apporto dei due gasdotti Tag e Tigf. L'incrementomedio annuo stimato nel piano della Rab (il valore del capitaleinvestito netto) e' dell'1% circa. (AGI)