Rcs: esclusiva a Mondadori per area libri fino a 29 maggio

(AGI) - Milano, 6 mar. - Il cda di Rcs ha deciso di concedere aMondadori un'esclusiva fino al 29 maggio "per approfondiretermini e condizioni" di un'eventuale vendita dell'area libri.Lo si legge in una nota. Il cda di Rcs - e' il testo delcomunicato diffuso dopo la riunione, iniziata questa mattinaalle 9 - "ha deliberato a maggioranza di proporre al gruppoMondadori la concessione di un periodo di esclusiva sino al 29maggio 2015, al fine di approfondire termini e condizionidell'eventuale operazione, riservandosi ogni conseguentevalutazione nel merito". Lo scorso 18 febbraio Mondadori avevaufficializzato

(AGI) - Milano, 6 mar. - Il cda di Rcs ha deciso di concedere aMondadori un'esclusiva fino al 29 maggio "per approfondiretermini e condizioni" di un'eventuale vendita dell'area libri.Lo si legge in una nota. Il cda di Rcs - e' il testo delcomunicato diffuso dopo la riunione, iniziata questa mattinaalle 9 - "ha deliberato a maggioranza di proporre al gruppoMondadori la concessione di un periodo di esclusiva sino al 29maggio 2015, al fine di approfondire termini e condizionidell'eventuale operazione, riservandosi ogni conseguentevalutazione nel merito". Lo scorso 18 febbraio Mondadori avevaufficializzato a Rcs la sua manifestazione d'interesse nonvincolante per il 99,99% del capitale di Rcs Libri e "tutti ibeni e le attivita' che costituiscono l'ambito librario di Rcsmediagroup". Sono Piergaetano Marchetti e Attilio Guarneri,rappresentante della famiglia Rotelli, i consiglieri del gruppoRcs che hanno espresso parere contrario alla concessionedell'esclusiva a Mondadori per trattare l'eventualecompravendita dell'area libri del gruppo Rizzoli. Lo siapprende da fonti finanziarie. Entrambi, secondo lericostruzioni degli ultimi giorni, avevano mostrato delleperplessita' sull'operazione anche nella riunione del cda dilunedi' 2 marzo. Al cda di oggi erano presenti otto dei noveamministratori di Rcs; assente, come all'incontro precedente,il consigliere Roland Bergerxxx Rcs: su vendita radio esclusiva concessa a fondo Clessidra E' il fondo Clessidra il candidato a rilevare le radio chefanno capo a Rcs. Lo si apprende da fonti finanziarie altermine della riunione del cda del gruppo editoriale, che hadeciso di concedere un'esclusiva sulla vendita del 44,45% diFinelco, la societa' di Radio Montecarlo, Virgin Radio e Radio105. Nella comunicazione diffusa da Rcs non ci sono indicazionisul nome e si parla unicamente di un "primario operatorefinanziario". L'interesse di Clessidra per Finelco era emersogia' piu' di un anno fa. Nel marzo scorso il numero uno delfondo, Claudio Sposito, aveva parlato pero' di trattativa"ferma" e di una "situazione molto complessa che ha bisogno dimolti punti di quadratura"; ancora a maggio Clessidra parlavadi discussioni "ferme". Rcs e' entrata in Finelco nel 2007 conuna quota di minoranza. La maggioranza della societa' delle treradio e' della famiglia Hazan, che ha dapprima fondato Radio105 (1976), quindi ha rilevato Radio Montecarlo dal governo diMonaco (1987) e infine ha creato il network Virgin Radio graziea un accordo con Richard Branson (2007). Finelco e' ancora oggiguidata da Alberto Hazan. .