Putin: dalle sanzioni danni all'Europa per 100 miliardi di dollari

(AGI) - San Pietroburgo - La Russia sta rispondendoalle limitazione imposte dall'Occidente senza chiudere il suomercato, ma estendendo la liberta' del  

Putin: dalle sanzioni danni all'Europa per 100 miliardi di dollari

(AGI) - San Pietroburgo, 19 giu. - La Russia sta rispondendoalle limitazione imposte dall'Occidente senza chiudere il suomercato, ma estendendo la liberta' del business. Lo hadichiarato il presidente russo Vladimir Putin, nel suointervento oggi alla sessione plenaria del Forum economico diSan Pietroburgo. "L'essenza del programma di sostituzione delleimportazioni - ha spiegato, davanti a politici stranieri e aivertici delle maggiori societa' internazionali operanti inRussia - non e' quello di chiudere il nostro mercato,dissociarsi dall'economia mondiale, dobbiamo imparare aprodurre in modo competitivo e di qualita', rispondendo alladomanda non solo in Russia, ma anche nel mercato globale"."Alla fine dei conti, il compito e' utilizzare pienamente e inmodo efficace le nostre opportunita' interne per risponderealle sfide dello sviluppo", ha aggiunto il leader russo.

Ilpresidente Vladimir Putin e' certo che la cooperazione dellaRussia con i partner occidentali continuera'. "La cooperazioneattiva con i nuovi centri di crescita globale non significa cheabbiamo intenzione di rapportarci con meno attenzione aldialogo con i nostri partner occidentali tradizionali. Sonosicuro che tale cooperazione continuera' sicuramente", ha dettoparlando alla sessione plenaria del Forum. La Russia e' riuscita a evitare la profonda crisieconomica, che avevano predetto. Lo ha dichiarato il presidenteVladimir Putin. "L'anno scorso avevano previsto una profonda crisieconomica per la Russia, ma questo non e' successo. - haricordato - Abbiamo stabilizzato la situazione, fermato lavolatilita' negativa e stiamo affrontando un periodi didifficolta' con fiducia".

A suo dire, la Russia e' riuscita astabilizzare il corso della valuta, senza limitare il flusso dicapitali e a controllare l'inflazione, la cui crescita e' incalo. La Russia "e' aperta al mondo per la cooperazioneeconomica, scientifica e umanitaria. Siamo assolutamente sicuridel nostro successo", ha aggiunto. (AGI)



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it