Presidenza slovacca, su bilancio andiamo avanti a maggioranza

Il ministro degli Esteri e degli Affari europei della Slovacchia rammaricato per le "riserve" dell'Italia sulle proposte di correzione del budget comunitario pluriennale

Presidenza slovacca, su bilancio andiamo avanti a maggioranza
 Ue, commissione Europea (Afp)

Bruxelles - L'Italia ha "riserve" sulle proposte di correzione del bilancio comunitario pluriennale, ma per il budget annuale si può andare avanti a maggioranza. A dirlo è Ivan Korcok, ministro degli Esteri e degli Affari europei della Slovacchia, Paese che ha la presidenza di turno dell'Ue. Per poter procedere alla modifica del bilancio comune occorre l'unanimità, ma nonostante "l'ampia maggioranza" degli Stati membri sulla proposta di modifica, "permangono le resistenze dell'Italia e l'astensione del Regno Unito", ha ammesso Korkok. Questa situazione consente di continuare i lavori per il bilancio 2017, visto che per l'approvazione del budget per un singolo anno è richiesto il voto a maggioranza, ma non quelli che per il budget di bilancio pluriennale. Il mancato via libera alla revisione generale del bilancio è motivo di rammarico per Korcok.