Petrolio: Usa annunciano stretta su fracking, societa' fanno causa

(AGI) - Houston, 20 mar. - L'amministrazione americana haannunciato oggi nuove norme per il fracking sui territorifederali, con requisiti piu' stringenti per salvaguardare lefalde di acqua potabile e imponendo la pubblicazione degliadditivi chimici utilizzati per la fratturazione delle rocce. A meno di un'ora dall'annuncio, affidato al dipartimento Usadell'Interno guidato da Sally Jewell, le societa'rappresentante dall'Ipaa (Indipendent Petroleum Association ofAmerica) e dalla Western Energy Alliance hanno avviatoun'azione legale contro il provvedimento. Il ricorso e' statopresentato dagli avvocati della BakerHostetler presso untribunale federale del Wyoming. Sebbene solo il 10% del fracking avvenga

(AGI) - Houston, 20 mar. - L'amministrazione americana haannunciato oggi nuove norme per il fracking sui territorifederali, con requisiti piu' stringenti per salvaguardare lefalde di acqua potabile e imponendo la pubblicazione degliadditivi chimici utilizzati per la fratturazione delle rocce. A meno di un'ora dall'annuncio, affidato al dipartimento Usadell'Interno guidato da Sally Jewell, le societa'rappresentante dall'Ipaa (Indipendent Petroleum Association ofAmerica) e dalla Western Energy Alliance hanno avviatoun'azione legale contro il provvedimento. Il ricorso e' statopresentato dagli avvocati della BakerHostetler presso untribunale federale del Wyoming. Sebbene solo il 10% del fracking avvenga su territorifederali, l'auspicio dell'amministrazione di Barack Obama e'quella di fissare degli standard comuni di sicurezza etrasparenza. "Le nuove regole sul fracking assicureranno unosviluppo responsabile, tutelando le risorse dei territoripubblici", ha commentato la Jewell in una nota, precisando chela legge e' il risultato di quasi quattro anni di lavoro diconsultazioni con oltre 1,5 milioni di associazioni edindividui. I nuovi standard, che entreranno in vigore tra 90giorni, prevedono informazioni dettagliate da parte dellesocieta' sui nuovi progetti, sulla quantita' e la qualita' deiliquidi usati. "Questi nuovi requisiti vanno contro il sensocomune", ha attaccato Barry Russell, presidente e Ceodell'Ipaa. "In un momento in cui l'industria del petrolio e delgas si trova ad affrontare sfide ed incertezze questicosiddetti standard di base - ha rimarcato - rischiano diminacciare la ripresa economica americana, frenando lo sviuppodelle fonti di energia sui territori federali". Gli stati"hanno saputo governare con successo per decenni il fracking -ha affermato Tim Wigley , presidente della Western EnergyAlliance". Contro le nuove norme si e' scagliata anche lasenatrice dell'Alaska Lisa Murkowski che presiede lacommissione Energia e Risorse Naturali. "Prevediamo che questeregole rendano ancora piu' complicato lo sviluppo di energiasui territori federali ", ha dichiarato, accusando la CasaBianca di avere un approccio contrario all'esplorazione. (AGI).