Economia

Cosa contiene il decreto Rilancio

Cosa contiene il decreto Rilancio

Ci saranno 15-16 miliardi per le aziende, 3,25 miliardi alla sanità, 1,4 miliardi a Università e ricerca, 2 miliardi per il turismo. Taglio delle tasse per 4 miliardi. Le principali misure, in dettaglio

Il coronavirus ha provocato una crisi alimentare in un mondo pieno di cibo

Il coronavirus ha provocato una crisi alimentare in un mondo pieno di cibo

L'analisi di Abdolreza Abbassian, economista senior presso la Fao. La pandemia ha colpito il mondo in un momento di abbondanti raccolti e di ampie riserve di cibo. Tuttavia, una serie di restrizioni protezionistiche, interruzioni dei trasporti e turbolente variazioni dei prezzi hanno creato fratture nella catena alimentare e nell'offerta

Volkswagen blocca di nuovo produzione, non c'è domanda

Volkswagen blocca di nuovo produzione, non c'è domanda

Nella storica fabbrica di Wolfsburg due linee di assemblaggio saranno completamente chiuse e una avrà orario ridotto per quattro giorni, dal 15 maggio. L'interruzione riguarderà soprattutto i modelli Golf e Tiguan

La fusione tra Fca e Psa va avanti, nessun dividendo nel 2020

I due gruppi confermano: "Proseguono adempimenti per le approvazioni". Entrambi hanno deciso di non distribuire nel 2020 un dividendo ordinario a valere sull'esercizio 2019, alla luce dell'impatto dell'attuale emergenza dovuta al Covid-19 

 "Recessione senza precedenti", dice il presidente della Fed  

L'allarme di Jerome Powell gela i mercati. "Grave declino dell'attività economica e dell'occupazione, la situazione potrebbe peggiorare ancora". In Europa crolla la produzione industriale, il calo piu' forte in Italia. Allarme Ocse sulla disoccupazione. Borse negative.

Stanno crollando gli investimenti nell'Eurozona 

Si tratta di una tendenza preoccupante che potrebbe perdurare anche dopo la ripresa dai lockdown e una volta che la pandemia sarà finita. Se le imprese chiedono prestiti alle banche, non lo fanno per nuove iniziative o per adattarsi alle nuove misure di distanziamento sociale ma per coprire le spese correnti 

Messa in piega e cerette, le nuove regole del salone di "bellezza" nella Fase 2

Prenotazione obbligatoria, tempi contingentati, nessuna rivista nella sala d'attesa: farsi "belli" ai tempi del coronavirus sarà diverso, ma non impossibile. Queste le linee guida dell'Inail. Tra le novità, visiere per gli estetisti, nessuna chiacchiera vis-a-vis con il parrucchiere, che dovrà stare alle spalle e parlarvi allo specchio. Parola d'ordine: programmazione dei trattamenti, anche a costo di allungare gli orari di apertura. 

La crisi della pubblicità in tv negli Usa 

Big come General Motors, PepsiCo e General Mills vogliono tagliare le inserzioni. Intanto il Congresso sta cercando di trovare il modo di aiutare i giornali, le radio e le tv locali in difficoltà, consentendogli di beneficiare degli stimoli federali per il coronavirus