Padoan: limiTI SU uso contanti ha effetto positivo sui consumi

(AGI) - Roma - La normativa volta a limitarel'utilizzo del denaro contante, "se rafforzata con interventiparalleli, produce prevedibili effetti positivi sui  [...]

(AGI) - Roma, 19 nov. - La normativa volta a limitarel'utilizzo del denaro contante, "se rafforzata con interventiparalleli, produce prevedibili effetti positivi sui consumi".Lo ha detto il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan,rispondendo a un'interrogazione a risposta immediata aMontecitorio. "In Italia l'uso del contante e' superiore aquello di alcuni paesi europei e vicino a quello di Spagna eGrecia", ha spiegato Padoan, sottolineando che questo dipendeda motivi culturali, ma anche dalla presenza nel Paese di unavasta area di economia sommersa. "La scelta di procedere a unprogressivo abbassamento della soglia" all'uso del contante, hadetto il ministro, "e' motivata dall'esigenza di far emergerel'economia sommersa e aumentare la tracciabilita' dellemovimentazioni per contrastare il riciclaggio di capitali diprovenienza illecita, l'elusione e l'evasione fiscale". C'e'poi "l'elevato costo di gestione del contante che comporta unonere pari allo 0,4% Pil, che diventa lo 0,5% per l'Italia,pari a circa 8 miliardi di euro l'anno". (AGI)