Padoan: "crescita e' via maestra contro il debito"

(AGI) - Roma - Per favorire la crescita "non ci sonoscorciatoie." Lo ha sottolineato il ministro dell'economia,Pier Carlo Padoan, intervenendo all'assemblea    [...]

(AGI) - Roma, 10 lug. - Per favorire la crescita "non ci sonoscorciatoie." Lo ha sottolineato il ministro dell'economia,Pier Carlo Padoan, intervenendo all'assemblea dell'Abi. PerPadoan serve una strategia a piu' piani basata su tre pilastri:"apertura del mercato, riforme strutturali e piu'investimenti". Secondo Padoan, "La crescita e' debole e incertae la disoccupazione elevata soprattutto tra i giovani. Ilproblema e' italiano e europeo - sottolinea il ministro - perquesto abbiamo posto la crescita e l'occupazione come unapriorita' del semestre a presidenza italiano ed e' stataaccolta dalla riunione Ecofin che ho presieduto nei giorniscorsi, auspico che sia una priorita' anche per il prossimociclo parlamentare dell'Unione e della Commissione che siinsediera' prossimamente". Ed e' la crescita la ricetta contro il debito: "Unacrescita sostenuta e' la via maestra per abbattere il debitopubblico". Per Padoan, "il grado di sostenibilita' del debitoitaliano e' tra i piu' elevati dei Paesi avanzati. Per questosi tratta di rafforzare la crescita e la stabilita'finanziaria". A frenare l'economia, il peso delle tasse: "La pressionefiscale deve essere ridimensionata e dovra' essere concomitantecon la riforma fiscale all'esame del Parlamento" ha detto ilministro. "L'eurogruppo ha esaminato i migliori interventi diriduzione fiscale intervenuti, tra cui il taglio del cuneofiscale italiano", ha sottolineato Padoan. (AGI).