Oggi sciopero generale Cgil-Uil Trasporti fermi e manifestazioni

(AGI) - Roma, 12 dic. - No alla rassegnazione, no al continuodegrado dei lavoratori e del paese. In alto la bandiera dellavoro, del

Oggi sciopero generale Cgil-Uil Trasporti fermi e manifestazioni

(AGI) - Roma, 12 dic. - No alla rassegnazione, no al continuodegrado dei lavoratori e del paese. In alto la bandiera dellavoro, del lavoro di qualita', nel pieno dei suoi diritti edelle sue tutele. Susanna Camusso rilancia cosi' oggi leragioni dello sciopero generale di Cgil e Uil 'Cosi' non va!'in programma oggi: sara', si legge in una nota sindacale,"una giornata di astensione dal lavoro di otto ore,accompagnata da oltre 50 manifestazioni lungo tutto il Paese.Cinquantaquattro per la precisione, divise a carattereregionale (10), provinciale (39) e interprovinciale (5), perchiedere, come si legge nella piattaforma sindacale, a Governoe Parlamento di cambiare in meglio la legge sul lavoro e lalegge di stabilita', rimettendo al centro il lavoro, lepolitiche industriali e dei settori produttivi fortemente incrisi, la difesa e il rilancio dei settori pubblici e e lacreazione di nuova e buona occupazione"

Ministro Lupi revoca precettazione ferrovieri, sindacati ragionevoli

A poche ore dalla giornata di sciopero, il quadro di oggi conta oltre cinquanta manifestazioni, con due 'punti diriferimento': la piazza di Torino, con la presenza delsegretario generale della Cgil, Susanna Camusso, e quella diRoma, con il leader della Uil, Carmelo Barbagallo. Un venerdi'12 dicembre che segna un nuovo passaggio di una mobilitazioneche il sindacato ha avviato da tempo e che proseguira' ancheoltre la giornata di venerdi'. Una mobilitazione che parte conla manifestazione nazionale di Roma del 25 ottobre e che haattraversato in queste settimane diversi settori e territori,spesso in maniera unitaria, per rendere "effettivo e positivoil 'cambia verso' sostenuto dal governo".

In tutti i capoluoghi di provincia siterranno manifestazioni a sostegno dello sciopero. Gia' dettodi Torino con Camusso e Roma con Barbagallo. Da segnalareinoltre la piazza di Milano dove, dopo la manifestazione, isindacati si ritroveranno in piazza Fontana per ricordare il45mo anniversario della strage di piazza Fontana.

Tra le altrepiazze, per menzionare soltanto quelle che vedranno la presenzadei componenti della segreteria nazionale della Cgil, nonche' isegretari generali delle categorie, ci sono: Napoli con GiannaFracassi (Cgil), Bolzano con Claudio Treves (Nidil Cgil),Cosenza con Carla Cantone (Spi Cgil), Reggio Calabria conFranco Nasso (Filt Cgil), Bologna con Franco Martini (Cgil),Ferrara con Emilio Miceli (Filctem Cgil), Forli' con StefaniaCrogi (Flai Cgil), Genova con Maurizio Landini (Fiom Cgil),Bari con Vera Lamonica (Cgil), Cagliari con Domenico Pantaleo(Flc Cgil), Palermo con Nino Baseotto (Cgil), Messina conAgostino Megale (Fisac Cgil), Firenze con Serena Sorrentino(Cgil), Terni con Fabrizio Solari (Cgil), Venezia con WalterSchiavella (Fillea Cgil), Verona con Massimo Cestaro (SlcCgil), Vicenza con Rossana Dettori (Fp Cgil).

Infine in decine di piazze sara' visibile la protestadegli ombrelli bucati promossa dai giovani della Cgil per lacampagna 'Xtutti' che animeranno i cortei delle manifestazioni.Ombrelli che sono il simbolo di un Jobs Act che 'fa acqua datutte le parti'. Cosi' come tante sono le iniziative seralipromosse dai giovani del sindacato di corso d'Italia, per tutto quel vasto mondo del lavoro frammentato chenon e' nelle condizioni di poter scioperare.