Concluso il nuovo accordo commerciale tra Messico e Stati Uniti

Soddisfazione da entrambe le parti. Domani il tavolo con il Canada

Concluso il nuovo accordo commerciale tra Messico e Stati Uniti

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha annunciato che gli Stati Uniti e il Messico hanno concluso un "ottimo" accordo commerciale dopo le lunghe trattative per rivedere l'accordo di libero scambio nordamericano (Nafta).

"È un grande giorno per il commercio", ha detto il presidente nello Studio Ovale, aggiungendo che "questo è davvero un ottimo accordo per i nostri due paesi". Soddisfatto anche il presidente del Messico, Enrique Pena Nieto, che ha parlato di un accordo "win-win". Il Canada - anche firmatario dell'accordo del 1994 - non ha partecipato a questa fase dei negoziati, preferendo aderire al tavolo una volta risolta la disputa tra Messico e Stati Uniti. Il ministro del Commercio di Ottawa sarà quindi a Washington domani. 

I negoziatori statunitensi e messicani "non hanno toccato" la questione delle tariffe statunitensi ad acciaio e alluminio provenienti dal Messico. Restano perciò in vigore i dazi fatti scattare dall'amministrazione Trump su questi materiali provenienti dal paese dell'America centrale, ha sottolineato il rappresentante del commercio estero degli Stati Uniti, Robert Lighthizer.  L'accordo commerciale avrà una durata iniziale di 16 anni con revisioni ogni sei anni, in cui possono essere aggiunte estensioni di altri sedici anni, se le parti concordano.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.
Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.