L'antitrust cinese starebbe valutando una sanzione record per Alibaba 

L'antitrust cinese starebbe valutando una sanzione record per Alibaba 

Lo scrive il Wall Street Journal che sottolinea come allo studio dell'autorità ci sarebbe anche l'ipotesi di imporre alla società guidata da Jack Ma la cessione di alcuni asset aziendali non legati alla vendita online

alibaba antitrust cina ipotesi sanzione record 

© Afp - Lavoratori di Alibaba in Cina

AGI - L'antitrust cinese starebbe valutando una sanzione nei confronti del gigante dell'ecommerce Alibaba per un importo che potrebbe superare la multa imposta a Qualcomm nel 2015 pari a 975 milioni di dollari.

Lo rivela il Wall Street Journal che cita fonti vicine al dossier. Secondo i regolatori Alibaba avrebbe penalizzato alcuni commercianti che hanno venduto merci sia sulla piattaforma di ecommerce che su altre piattaforme concorrenti.

Per le persone citate dal Wjs si tratterebbe della multa più alta mai imposta dall'autorità di Pechino nei confronti di una società cinese. Per il quotidiano finanziario americano allo studio dell'autorità ci sarebbe anche l'ipotesi di imporre alla società guidata da Jack Ma la cessione di alcuni asset aziendali non legati alla vendita online. Dalla fine dello scorso anno Alibaba è nel mirino di Pechino insieme alla sua società fintech, Ant Group.