La fiducia di imprese e investitori tedeschi sale ai massimi dal 2004

La fiducia di imprese e investitori tedeschi sale ai massimi dal 2004

L'indice Zew ad agosto è balzato a 71,5 punti, sui massimi da 17 anni. I mercati europei, che già erano in rally, hanno accelerato al rialzo

zew agosto massimi 2004

© Miguel Medina/AFP - Un operaio al lavoro in un'industria del comparto automotive di Codogno

AGI - La fiducia dell'economia tedesca ad agosto è balzata al livello più alto da 17 anni. A certificarlo l'indice Zew, che ha battuto nettamente le attese degli analisti, salendo a 71,5 punti dai 59,3 di luglio, contro una previsione a 58 punti.  L'indice Zew sulla situazione attuale si muove molto più lentamente e ad agosto si attesta a -81,3 punti dai -80,9 di luglio e contro gli attesi -68,8 punti. 

La reazione dei mercati

Le Borse europee, che già erano in rally, dopo la pubblicazione dell'indice che certifica l'accelerazione nel rimbalzo della più grande economia del continente, hanno messo il turbo. Francoforte avanza del 2,55%, Parigi del 2,61%, Milano del 2,72% e Londra del 2,2%.

In Gran Bretagna perdita record di posti di lavoro

Il tasso di disoccupazione in Gran Bretagna è rimasto stabile al 3,9%, meglio delle attese degli analisti, ma al tempo stesso nel trimestre c'è stato il peggior calo del numero di occupati dal 2009. La discesa è stata infatti di 220.000 unità nel trimestre che si è concluso a giugno, con un impatto del coronavirus che, secondo l'ufficio nazionale di statistica, ha colpito soprattutto i lavoratori autonomi. "Sono sempre stato chiaro che non possiamo proteggere ogni lavoro, ma abbiamo un piano chiaro per proteggere, sostenere e creare posti di lavoro per garantire che nessuno sia lasciato senza speranza", ha commentato il ministro delle Finanze, Rishi Sunak.