Edizione, ok alla scissione e alla vendita della quota in Aspi

Edizione, ok alla scissione e alla vendita della quota in Aspi

La holding della famiglia Benetton ha preso atto e appoggia la decisione di Atlantia: "La partecipazione non sarà più considerata strategica"

Edizione Benetton Aspi Atlantia Autostrade

©  (Afp) -  Italia, autostrade

Edizione, la holding della famiglia Benetton che controlla Atlantia, prende atto delle decisioni assunte ieri dal consiglio di amministrazione della società quotata in merito all’uscita di Autostrade per l’Italia (Aspi) dal perimetro del gruppo.

Edizione condivide "le operazioni proposte" e la quota in Aspi attribuibile alla holding dei Benetton, dopo l’eventuale scissione, "non sarà considerata strategica e quindi verrà posta in vendita a condizioni di mercato entro 18 mesi dall’eventuale data di efficacia della scissione e quotazione in borsa di Aspi".