Tutte le misure adottate dalle banche nell'emergenza coronavirus

Tutte le misure adottate dalle banche nell'emergenza coronavirus

Riduzione degli orari di lavoro e dei giorni aperti al pubblico, interventi straordinari di turnazione del personale e telelavoro. Così si attrezzano gli istituti di credito

coronavirus banche misure

smart working (Afp) 

I grandi gruppi bancari si organizzano e mettono in campo misure di sicurezza contro il coronavirus: riduzione degli orari di lavoro e dei giorni aperti al pubblico e interventi straordinari di turnazione del personale. Molti istituti applicano, inoltre, il lavoro da remoto. Nel protocollo siglato oggi tra Abi e sindacati si chiede il prioritario utilizzo da parte della clientela dei canali internet/mobile banking e degli sportelli automatici all’esterno delle filiali. Ecco nel dettaglio le principali misure prese:
 
INTESA SANPAOLO
- Continuità operativa assicurata dalla filiale online e dalla piattaforma di home banking.
- Sportelli automatici e bancomat per la consueta operatività e accessibilità.
- Interventi straordinari di turnazione del personale: le filiali più grandi sempre aperte al pubblico, dal lunedì al venerdì, con orario 9-13 (26% degli sportelli, circa 900 complessivamente); le filiali di media dimensione aperte al pubblico dalle 9-13, a giorni alterni (lunedì, mercoledì e venerdì). Chiuse solo le filiali più piccole e situate in Comuni in cui vi siano altre filiali di maggiore dimensione aperte, in tutto 122. Le filiali con meno di 3 persone localizzate in Comuni in cui al contrario non sono presenti altre filiali resteranno aperte al pubblico a giorni alterni con orario 9-13.

UNICREDIT
- Un numero limitato di agenzie aperto in ciascuna regione del Paese (si può consultare l’elenco delle agenzie aperto sul sito unicredit.it)
- Attivazione per rendere tutti i servizi bancari accessibili da remoto.
- Applicazione flexible working su larga scala. 
 
MONTE DEI PASCHI DI SIENA
- Filiali operative nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì, ad esclusione delle Filiali Paschi Valore Top che manterranno l’apertura giornaliera, con apertura al pubblico la mattina. Pomeriggio nessun accesso consentito alla clientela.
- Applicazione del lavoro agile. 
- Turnazione tra due team di colleghi (ciascuno del 50% del personale).

CRÉDIT AGRICOLE ITALIA
- Chiusura pomeridiana al pubblico di tutte le filiali. Il lavoro continuerà normalmente anche al pomeriggio, ma a porte chiuse.
- Chiusura al pubblico delle filiali da 1 a 3 addetti se nello stesso comune è presente un’altra filiale più grande. Personale in filiale lunedì, mercoledì e venerdì per le operazioni contabili e contattare a distanza i clienti per evitare che si spostino verso le altre filiali.
- Inizio installazione lastre di plexiglas.

BNL
- Completamente operative tutte le attività commerciali, sia in presenza sia a distanza e i canali di contatto sono normalmente funzionanti.
- Adottate misure più restrittive per garantire sicurezza all’interno di tutti gli uffici e intensificazione delle operazioni di pulizia e sanificazione degli ambienti di lavoro.
- Ingresso consentito a un solo cliente per lavoratore mattino attività daily banking (operazioni di sportello) e di consulenza; al pomeriggio operative solo le attività di consulenza previo appuntamento.

BPER
- Chiusura degli sportelli leggeri.
- Chiusura di alcune filiali a giorni alterni (chiusura martedì/giovedì). 
- Riduzione delle presenze (-33%) dei dipendenti in alcune categorie di filiali.
- Riduzioni delle presenze (-50%) dei dipendenti in altre categorie di filiali.
- Riduzione dell'orario in cui viene svolto il servizio di cassa in tutte le filiali (nuovo orario 8.40 - 13.00 salvo per quelle filiali che avevano un orario di chiusura già anticipato rispetto alle 13).

CREDEM
- Esteso il remote working a circa 2.600 dipendenti.
- Contingentato l’ingresso in filiali e uffici aperti al pubblico, in considerazione delle dimensioni dei locali, per garantire la distanza minima di un metro tra le persone. 

- CREVAL
- Accesso consentito a piccoli gruppi e solo per il tempo strettamente necessario alle operazioni bancarie.  ​
- Filiali aperte al pubblico nelle giornate di lunedì - mercoledì - venerdì dalle 08.30 alle 13​.00 (chiuse martedì - giovedì).

UBI
- Alcune filiali manterranno l’apertura al pubblico secondo il normale orario, ma con un presidio ridotto di personale (filiali con + 10 dipendenti).
- Altre osserveranno la chiusura pomeridiana e resteranno pertanto aperte fino alle ore 12:50 (filiali con -10 dipendenti).
- Altre ancora verranno temporaneamente chiuse, ma l’operatività sarà consentita presso la filiale aperta più vicina.
- Accesso consentito in numero non superiore al personale dipendente dedicato al pubblico presente, solo per il tempo strettamente necessario alle operazioni bancarie e con un cliente in coda per volta, mantenendo la distanza minima di due metri.

BANCO BPM
- 488 sportelli chiusi.
- Per 850 turnazione (turno a casa ovviamente a disposizione azienda).
- Per 395 filiali apertura lunedì e giovedì. 
- Di quelle che aprono il lunedì e giovedì ce ne sono 132 (di cui 127 indipendenti e 5 hub) che necessitano della presenza fisica nei giorni di chiusura al pubblico per gestire l’arrivo e l’autorizzazione di flussi contabili. (AGI)