Mps, Viola "lavoriamo a soluzione definitiva per sofferenze"

In Germania senza 'bailout' Landesbank Brema rischia il fallimento

Mps, Viola "lavoriamo a soluzione definitiva per sofferenze"
Monte Paschi Siena 

Roma - Mps sta lavorando "intensamente" con le autorita' a una soluzione "strutturale e definitiva" dei crediti in sofferenza. Lo dichiara l'ad del'istituto senese, Fabrizio Viola, in una nota al termine del cda del gruppo. "Abbiamo condiviso ed approvato la nostra risposta alla bozza di lettera che la Bce ci ha anticipato nei giorni scorsi. Come da intese ora attendiamo di ricevere da Bce la lettera nella versione definitiva", afferma Viola, "riteniamo quindi corretto e doveroso dare disclosure sia dei contenuti della lettera di Bce che di quelli della nostra posizione solo nel momento in cui questo scambio si sia concluso".

La copertina del The Economist
dedicata all'emergenza banche in Italia

 

"Stiamo lavorando intensamente con le Autorita' per individuare in tempi brevi una soluzione strutturale e definitiva degli Npl (non performing loans), tutto cio' in un contesto nel quale, anche nel secondo trimestre, l'andamento della gestione caratteristica e l'evoluzione patrimoniale/finanziaria della banca risultano positivi, confermando le tendenze registrate nel primo trimestre", aggiunge Viola, "con la determinazione e le rafforzate capacita' dimostrate in questi ultimi quattro anni, la nostra banca, le nostre persone stanno lavorando con ancora piu' intensita' e vigore per superare anche questo momento e ancora una volta saper attestare la nostra credibilita' e ricambiare la fiducia che oltre 5 milioni di clienti non hanno mai smesso di manifestarci". (AGI)