Maxi truffa in Cina, schema Ponzi da 7,6 miliardi di dollari

Messi sotto accusa in 26. Nel mirino il portale on line Ezubao

Maxi truffa in Cina, schema Ponzi da 7,6 miliardi di dollari
Proteste in Cina per maxi truffa schema Ponzi, accusata, nel mirino il sito online peer-to-peer Ezubao

Shanghai - Le autorita' di Pechino hanno messo sotto accusa 26 persone per uno schema Ponzi in versione cinese, una truffa da 7,6 miliardi di dollari, la piu' grande della storia del paese. Nel mirino degli inquirenti l'importante sito online peer-to-peer Ezubao. Le autorita' cinesi hanno accusato 11 executive di Yucheng, controllata da Ezubao, inclusi il chairman Ding Ning e il presidente Zhang Min per frode e altre 15 persone per aver intascato i risparmi dei loro clienti. Secondo la polizia Ezubao avrebbe sfornato falsi progetti per attrarre risparmiatori, intascando i fondi invece di investirli per generare ritorni economici. Gli arresti odierni non sono gli unici in questo campo. A maggio la polizia cinese ha arrestato 35 addetti del fondo Zhongjin Asset Management che non hanno rimborsato 5,2 miliardi di yuan (787 milioni di dollari) ai loro 25 mila clienti. (AGI)