Manovra: Juncker si dice rassicurato dalle parole di Salvini e Di Maio

manovra ue Juncker salvini di maio
Aris Oikonomou/Sooc
 Jean Claude Junker/Afp

La Commissione Europea è "rassicurata" dalle ultime dichiarazioni dei vicepremier Salvini e Di Maio in materia di conti pubblici, più concilianti nei confronti di Bruxelles, anche se rispettare il patto di stabilità "è normale", perché non significa altro che applicare la legge. Lo dice il presidente della Commissione Europea Jean-Claude Juncker, a Bruxelles a margine di un appuntamento istituzionale nella sede del Parlamento Europeo. A chi gli chiede come siano i rapporti con l'Italia ora, viste le ultime dichiarazioni dei due vicepremier, che propendono per un rispetto del Patto di stabilità, Juncker replica che "sì, è normale, è l'applicazione della legge. Io non faccio altro che applicare la legge". All'ulteriore domanda, se le ultime dichiarazioni rassicurino la Commissione, Juncker risponde: "Sì si mi rassicura".



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.
Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.