Vino, per Masi ricavi in crescita del 10%

Vino, per Masi ricavi in crescita del 10%
 vino rosso bianco - pixabay

Sant'Ambrogio di Valpolicella - Avvio d'anno positivo per la cantina Masi che nel primo trimestre 2016 registra un incremento dei ricavi di circa il 10% rispetto al primo trimestre dell'esercizio precedente. Un trend sostanzialmente analogo a quello dei primi tre mesi si e' realizzato anche ad aprile 2016. Pur nell'auspicio di una ripresa dei mercati, come sembra evidenziarsi ad esempio per l'Italia, che ha registrato un andamento leggermente piu' brillante del totale, la casa vinicola si attende nei prossimi mesi una riduzione del coefficiente di crescita verso livelli piu' contenuti.L'Ebitda aumenta di oltre l'8% in valore assoluto, con Ebitda margin in linea con il risultato del primo trimestre 2015. Appena due giorni fa, Wine Spectator ha assegnato una terna di eccellenti punteggi a tre Amaroni realizzati dal Gruppo Masi: Mazzano (Cantina Privata Boscaini) 2009: 95/100; Campolongo di Torbe (Cantina Privata Boscaini) 2009: 94/100; Vaio Armaron Serego Alighieri 2009: 93/100. Sul piano invece della qualita' distributiva, il 6 maggio 2016 la nuova collaborazione tra Masi e Belmond Ltd., il gruppo inglese leader nell'ospitalita' e nei viaggi di lusso in 22 paesi del mondo, e' stata celebrata con un'esclusiva serata enogastronomica con una selezione di vini Masi a bordo delle 11 carrozze restaurate dello storico luxury train degli Anni '20 Belmond British Pullman. Sul convoglio, come da anni avviene sul famoso Venice Simplon - Orient - Express, viaggeranno d'ora in poi non solo i prodotti, ma anche i valori del brand Masi, espressione del Made in Italy. (AGI)