Lavoro: Bonanni a Renzi, non metta sindacati sullo stesso piano

(AGI) - Roma, 19 set. - "Come al solito Renzi, per opportunismopolitico, mette tutti i sindacati sullo stesso piano, cosi'come confonde il ruolo dei sindacati rispetto al ruolo deigoverni nazionali e locali che sono stati i direttiresponsabili della diffusione del precariato nel nostro paese".Lo sottolinea il segretario generale della Cisl, RaffaeleBonanni. "Dal 2000 noi ci occupiamo di estendere le stessetutele contrattuali e previdenziali ai lavoratori precari. Mase il premier Renzi e' cosi' attento, come dice di essere, aiproblemi dei precari, cancelli nel Jobs act tutte le forme diflessibilita' selvaggia come

(AGI) - Roma, 19 set. - "Come al solito Renzi, per opportunismopolitico, mette tutti i sindacati sullo stesso piano, cosi'come confonde il ruolo dei sindacati rispetto al ruolo deigoverni nazionali e locali che sono stati i direttiresponsabili della diffusione del precariato nel nostro paese".Lo sottolinea il segretario generale della Cisl, RaffaeleBonanni. "Dal 2000 noi ci occupiamo di estendere le stessetutele contrattuali e previdenziali ai lavoratori precari. Mase il premier Renzi e' cosi' attento, come dice di essere, aiproblemi dei precari, cancelli nel Jobs act tutte le forme diflessibilita' selvaggia come le false partite iva, gliassociati in partecipazione, i cocopro e i cococo dellapubblica amministrazione. Saremo i primi - conclude Bonanni -ad esserne contenti. Speriamo che il premier non facciaorecchie da mercante". .