Lavoro: Angeletti apre su art. 18 ma difende tutele acquisite

(AGI) - Roma, 21 set. - "Siamo disponibili al dialogosull'articolo 18 ma guai a toccare le forme di tutele che gia'ci sono". Lo sostiene il segretario generale della Uil, LuigiAngeletti all'AGI. "Non si deve togliere nessuna protezione acoloro che gia' ce l'hanno - precisa Angeletti - Se si trattadi dare un diverso sistema dai licenziamenti illegittimi acoloro che, o sono disoccupati, o hanno dei contratti per iquali non sono previste tutele, cioe' di dare qualcosa di piu'a chi non ha nulla, e' ovvio che noi siamo disposti a discuteresul fatto che

(AGI) - Roma, 21 set. - "Siamo disponibili al dialogosull'articolo 18 ma guai a toccare le forme di tutele che gia'ci sono". Lo sostiene il segretario generale della Uil, LuigiAngeletti all'AGI. "Non si deve togliere nessuna protezione acoloro che gia' ce l'hanno - precisa Angeletti - Se si trattadi dare un diverso sistema dai licenziamenti illegittimi acoloro che, o sono disoccupati, o hanno dei contratti per iquali non sono previste tutele, cioe' di dare qualcosa di piu'a chi non ha nulla, e' ovvio che noi siamo disposti a discuteresul fatto che non necessariamente dovra' continuare a esserequello che oggi e' scritto sull'articolo 18, quindi lareintegra anche nei casi di licenziamento per motivieconomici". -