I senatori Usa hanno approvato la riforma fiscale senza avere il tempo di leggerla

La rabbia di un Senatore in un video subito virale. Nel testo note scritte a mano in una grafia incomprensibile

I senatori Usa hanno approvato la riforma fiscale senza avere il tempo di leggerla

La riforma fiscale voluta da Donald Trump ha ricevuto il via libera dal Senato e dovrà ora essere armonizzata con la versione approvata dalla Camera. Un voto che deve essere stato legato principalmente all'appartenenza di parte, dato che le 479 pagine di testo del provvedimento sono state consegnate ai senatori poche ore prima del voto, con per giunta alcune note aggiunte a mano in una grafia incomprensibile, frutto delle numerose correzioni effettuate nei giorni scorsi.

Il senatore democratico del Montana, Jon Tester, ha espresso il suo disappunto in un video diventato subito virale. 

"È incredibile", sbotta Tester, "stiamo facendo una riforma fiscale enorme su scadenze temporali assolutamente incredibili. È un qualcosa che riguarderà tutti in questo Paese. Sposterà denaro dalle famiglie della classe media ai ricchi. Ci hanno dato questo testo venticinque minuti fa e dovremmo votarlo tra un paio d'ore". 

In un secondo cinguettio, Tester, fiero delle sue origini contadine come dimostrano le macchine agricole nella sua immagine di copertina, è tornato sul punto: "Sono le due del mattino di sabato e il Senato degli Usa hanno approvato un testo scritto di fretta che fa aumentare il debito di 1.500 miliardi. L'inefficienza di Washington ha toccato un nuovo minimo. Le famiglie e le piccole imprese del Montana si meritano di meglio".



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it