Jobs act: Poletti, salario minimo previsto e lo faremo

(AGI) - Roma, 24 mar. - "Il Jobs act prevede l'introduzione delsalario minimo e io ho il dovere di applicare la delega". Lo hadetto il ministro del lavoro, Giuliano Poletti, nel corso diun'audizione al Senato. "In Europa tutti i Paesi ce l'hanno,per cui avremo un dato di riferimento che ci puo' aiutare adevitare strampalate faccende per cui qualcuno pensa di poterfare contratti a 1 o 2 euro", ha aggiunto Poletti. "C'e'scritto nella delega - haproseguito il ministro - e iocerchero' di farlo". E ancora. "Abbiamo bisogno di unintervento che riguarda i

(AGI) - Roma, 24 mar. - "Il Jobs act prevede l'introduzione delsalario minimo e io ho il dovere di applicare la delega". Lo hadetto il ministro del lavoro, Giuliano Poletti, nel corso diun'audizione al Senato. "In Europa tutti i Paesi ce l'hanno,per cui avremo un dato di riferimento che ci puo' aiutare adevitare strampalate faccende per cui qualcuno pensa di poterfare contratti a 1 o 2 euro", ha aggiunto Poletti. "C'e'scritto nella delega - haproseguito il ministro - e iocerchero' di farlo". E ancora. "Abbiamo bisogno di unintervento che riguarda i lavoratori sopra una certa soglia dieta' che perdono l'occupazione e che non hanno i requisiti perla pensione". Per questi lavoratori "bisogna costruirestrumenti ulteriori di tutela perche' con l'allungamentodell'eta' pensionabile rischiano di finire in una terra dinessuno". Secondo Poletti "per chi non e' in condizione diessere ricollocato bisogna pensare a un ponte per ilpensionamento", ma per quanti possono essere ricollocatibisognera' immaginare "una misura specifica all'interno delpacchetto politiche attive". (AGI)-