Italia ultima in Europa per trentenni laureati 

Italia ultima in Europa per trentenni laureati 
Giovani laureati, lavoro (Agf)

Bruxelles - L'Italia si conferma anche nel 2015 come ultima in Europa per la percentuale di laureati di eta' compresa fra i 30 e i 34 anni. E' quanto risulta dall'ultimo studio di Eurostat sull'educazione, pubblicato oggi. Nell'Ue, la quota di trentenni laureati e' aumentata l'anno scorso al 38,7% in media (era il 23,6% nel 2002). L'aumento, riferisce l'istituto di statistica, riguarda tutti i paesi, ma le differenze sono marcate. Se in Lituania, Cipro, Irlanda, Lussemburgo e Svezia almeno la meta' dei 30-34enni ha un diploma di laurea, dall'altra parte della classifica ci sono Italia (25,3%), Romania (25,6%), Malta (27,8%) e Slovacchia (28,4%). Fra gli altri grandi paesi, in Germania siamo attorno al 32%, in Spagna al 41% e in Francia al 45%. (AGI)