Lavoro, Istat: occupati stabili ad aprile, +56.000 su anno

Si registra una lieve crescita dei dipendenti sia permanenti sia a termine (+11 mila per entrambe le componenti)

Istat occupazine stabile

Dopo il consistente aumento di occupazione registrato a marzo, ad aprile la stima degli occupati risulta sostanzialmente stabile rispetto al mese precedente (-2.000 unità a 23.288.000); anche il tasso di occupazione rimane invariato al 58,8%. Lo rileva l'Istat, aggiungendo che sull'anno sono aumentati di 56.000 unità. 

La sostanziale stabilità dell’occupazione è sintesi di un calo tra i 15-34enni (-52 mila) e un aumento nelle altre classi di età, concentrato prevalentemente tra gli ultracinquantenni (+46 mila). Si registra una lieve crescita dei dipendenti sia permanenti sia a termine (+11 mila per entrambe le componenti), compensata da una diminuzione degli indipendenti (-24 mila). 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it