Istat: Mef, pressione fiscale con bonus 80 euro cala al 43, 1%

(AGI) - Roma, 1 mar. - Con il bonus degli 80 euro, la pressionefiscale nel 2014 e' scesa al 43,1% mentre nel 2013 era al 43,4%e nel 2012 al 43,5%. Lo precisa il Tesoro, commentando i datiIstat secondo cui nel 2014 la pressione fiscale rapportata alPil e' tornata a crescere al 43,5% dal 43,4% del 2013. Il Mef spiega che il bonus degli 80 euro ha ridotto dicirca 5,8 mld la pressione fiscale e conti alla mano,precisando che "l'intervento del Governo e' stato formulato inmodo semplice e chiaro, uguale per tutti i lavoratori

(AGI) - Roma, 1 mar. - Con il bonus degli 80 euro, la pressionefiscale nel 2014 e' scesa al 43,1% mentre nel 2013 era al 43,4%e nel 2012 al 43,5%. Lo precisa il Tesoro, commentando i datiIstat secondo cui nel 2014 la pressione fiscale rapportata alPil e' tornata a crescere al 43,5% dal 43,4% del 2013. Il Mef spiega che il bonus degli 80 euro ha ridotto dicirca 5,8 mld la pressione fiscale e conti alla mano,precisando che "l'intervento del Governo e' stato formulato inmodo semplice e chiaro, uguale per tutti i lavoratori conretri9buzione non superiore a una soglia predeterminata". Maproprio in virtu' di questa formulazione "non progressiva machiara e semplice, le misure statistiche non classificanol'intervento come riduzione del peso fiscale ma come spesasociale. Leggendo la misura in termini di effetto concreto perla retribuzione del lavoratore interessato, quindi meno tasse epiu' soldi in busta paga, la pressione fiscale potrebbe esserecalcolata per il 2014" pari cioe' al 43,1% in rapporto al Pil.(AGI)