Iran raddoppia esportazioni petrolifere verso la Spagna

Iran raddoppia esportazioni petrolifere verso la Spagna
 Iran petrolio  - afp

Teheran - La Repubblica Islamica dell'Iran e la societa' energetica spagnola Repsol S.A. hanno firmato un accordo che raddoppiera' le esportazioni petrolifere iraniane in Spagna. La rete Press TV ha riferito che l'accordo permettera' alla Repsol di acquistare 1 milioni di barili di greggio gia' nel mese di Luglio. L'accordo tra la Repsol e la NIOC, la National Iraniana Oil Company, e' giunto dopo che un altro cliente iberico, la Cepsa, aveva firmato questo mese un accordo con Teheran per l'acquisto di greggio che verra' portato nel paese europeo per via marittima. Il direttore per gli affari internazionali della NIOC, Mohsen Qamsari, ha affermato l'11 giugno scorso che l'Iran e' interessato alla vendita del petrolio alle nazioni dell'Unione Europea. Cio' mentre la Reuters, citando i dati degli acquirenti del petrolio iraniano, ha riferito che l'esportazione petrolifera iraniana sarebbe aumentata ulteriormente fino a toccare il livello considerevole di 2,5 milioni di barili al giorno. L'Iran ha un programma per far salire a 700 mila barili l'esportazione giornaliera di petrolio in Europa e secondo Qamsari, l'80% di questo programma si e' gia' realizzato. Il ministro del petrolio iraniano Bijan Namdar Zanganeh, il 13 giugno scorso, ha dichiarato che l'Iran avrebbe avviato nei prossimi mesi una nuova generazione di contratti petroliferi coi suoi partner stranieri. (AGI)