Industria: Csc, produzione -0, 2% a settembre, autunno freddo

(AGI) - Roma, 30 set. - Torna a scendere la produzioneindustriale italiana. La stima e' del Centro studiConfindustria che prevede anche un autunno freddo. Inparticolare, i tecnici di viale dell'Astronomia, ritengono chela produzione abbia registrato a settembre una contrazionedello 0,2% su base mensile, dopo che ad agosto si era avuto unincremento dello 0,6%. La produzione, calcolata al netto deldiverso numero di giornate lavorative, in settembre e'diminuita dello 0,4% su settembre 2013, mentre ad agosto si eraavuto un incremento dello 0,1% sullo stesso mese dello scorsoanno. Nel terzo trimestre 2014 risulta

(AGI) - Roma, 30 set. - Torna a scendere la produzioneindustriale italiana. La stima e' del Centro studiConfindustria che prevede anche un autunno freddo. Inparticolare, i tecnici di viale dell'Astronomia, ritengono chela produzione abbia registrato a settembre una contrazionedello 0,2% su base mensile, dopo che ad agosto si era avuto unincremento dello 0,6%. La produzione, calcolata al netto deldiverso numero di giornate lavorative, in settembre e'diminuita dello 0,4% su settembre 2013, mentre ad agosto si eraavuto un incremento dello 0,1% sullo stesso mese dello scorsoanno. Nel terzo trimestre 2014 risulta un calo della produzioneindustriale dello 0,5% sul secondo. Questo segue il -0,1% nelprimo e il -0,4% nel secondo. La variazione congiunturaletrasmessa al quarto trimestre e' di +0,1%. Gli ordini in volume hanno registrato in settembre unaumento dello 0,1% su agosto e dell'1,8% su settembre 2013; inagosto si era avuto un progresso dello 0,9% su luglio e dello0,7% sui dodici mesi. Le indicazioni qualitative non lascianointravedere un cambio di rotta nei mesi autunnali. In settembreil clima di fiducia delle imprese manifatturiere e' calato peril quarto mese consecutivo (-0,3 punti da agosto, -4,5 damaggio) con un peggioramento dei giudizi sui livelli degliordini (saldo a -27 da -25, giu' da luglio) e con unavalutazione piu' negativa sia della componente estera sia diquella interna. Sono peggiorate anche le attese sugli ordini,mentre e' stato rilevato un marginale miglioramento di quellesulla produzione. (AGI).