Incubo Russia sui mercati, interviene la Banca Centrale

(AGI) - Roma, 17 dic. - La banca centrale di Mosca ha lanciatoun piano di ricapitalizzazioni per consentire agli istituti dicredito russi di reggere alla crisi valutaria che ha colpito lafederazione. Lo si legge in un comunicato del vice governatoredella Banca di Russia, Ksenia Yudayeva. "Queste misure hannol'obiettivo di bilanciare domanda e offerta sul mercato dellavaluta estera, il che aiutera' a stabilizzare il tasso dicambio del rublo piu' velocemente", spiega Yudayeva. L'istituto ha fatto sapere sapere di essere al lavoro conil ministero delle Finanze su un piano per iniettare piu'capitale nelle

(AGI) - Roma, 17 dic. - La banca centrale di Mosca ha lanciatoun piano di ricapitalizzazioni per consentire agli istituti dicredito russi di reggere alla crisi valutaria che ha colpito lafederazione. Lo si legge in un comunicato del vice governatoredella Banca di Russia, Ksenia Yudayeva. "Queste misure hannol'obiettivo di bilanciare domanda e offerta sul mercato dellavaluta estera, il che aiutera' a stabilizzare il tasso dicambio del rublo piu' velocemente", spiega Yudayeva. L'istituto ha fatto sapere sapere di essere al lavoro conil ministero delle Finanze su un piano per iniettare piu'capitale nelle banche nel 2015. La banca centrale russa hainoltre annunciato che allentera' gli standard contabili,consentendo alle banche di valutare le proprie attivita'secondo il tasso di cambio del terzo trimestre persalvaguardarle dalle svalutazioni che la crisi valutariarischia di imporre. Yudayeva ha poi garantito che mettera' nuovi fondi invaluta estera a disposizione delle banche per aiutarle asaldare i debiti a breve scadenza e istituira' una moratoriatemporanea sui prestiti piu' a rischio. Le misure annunciate dalla banca centrale russa spingono ilrublo in rialzo. La moneta russa passa di mano a quota 62,21sul dollaro dopo aver toccato un minimo di giornata prossimo aquota 60. Il rublo ha perso solo nell'ultima settimana il 20% delproprio valore nei confronti del biglietto verde, segnando ierila maggiore flessione giornaliera dal 1998. Dall'iniziodell'anno la valuta della federazione si e' deprezzata di circail 50% rispetto al dollaro. (AGI).