In Asia borse in calo, pesano Brexit e riunioni Fed e Boj

Pechino - Piazze asiatiche ancora in ribasso, in apertura, dopo le perdite di inizio settimana. A pesare, anche oggi, e' l'eventualita' dell'uscita della Gran Bretagna dall'Unione Europea, dopo il referendum sulla Brexit del 23 giugno prossimo. Gli investitori asiatici rimangono cauti anche in attesa di indicazioni di politica monetaria che arriveranno nei prossimi giorni dai meeting della Federal Reserve, dal quale non e' previsto un aumento dei tassi di interesse, e della Banca del Giappone (Boj), mentre gli investitori cinesi attendono la decisione dello Msci sull'inclusione o meno di Shanghai nella lista dei benchmark globali. A Tokyo, il Nikkei 225 ha terminato la seduta mattutina in ribasso dell'1,25%, dopo avere perso il 3,5% lunedi', mentre a meta' mattina, Seul era sotto di quasi mezzo punto (-0,4%). Sydney, ieri chiusa per festivita', perdeva l'1,8%. Sia Hong Kong che Shanghai hanno segnato perdite minime (-0,1%), dopo un'apertura in lieve calo. Anche Shenzhen, in apertura conteneva le perdite allo 0,3%, dopo la chiusura in ribasso del 4,4% di ieri. (AGI)