Grecia: Visco, mercati hanno assorbito shock meglio di 2011

(AGI) - Milano, 2 lug. - Le tensioni derivanti dalla Greciasono state "molto inferiori a quelle di cinque anni fa" suimercati finanziari, che "hanno assorbito meglio" lo shock. Loha affermato il governatore della Banca d'Italia, IgnazioVisco, a margine del lancio della piattaforma europea integratadi scambi di titoli. "E' la dimostrazione - ha detto - cheeffettivamente in questi cinque anni abbiamo messo in attoimportanti difese contro le turbolenze". Secondo Visco le turbolenze "ovviamente ci sono, ci sarannoma siamo in grado di farvi fronte sia dal lato dell'economiareale, con riforme in atto nei

(AGI) - Milano, 2 lug. - Le tensioni derivanti dalla Greciasono state "molto inferiori a quelle di cinque anni fa" suimercati finanziari, che "hanno assorbito meglio" lo shock. Loha affermato il governatore della Banca d'Italia, IgnazioVisco, a margine del lancio della piattaforma europea integratadi scambi di titoli. "E' la dimostrazione - ha detto - cheeffettivamente in questi cinque anni abbiamo messo in attoimportanti difese contro le turbolenze". Secondo Visco le turbolenze "ovviamente ci sono, ci sarannoma siamo in grado di farvi fronte sia dal lato dell'economiareale, con riforme in atto nei diversi Paesi, sia con quelle alivello europeo". Visco ha citato proprio la nuova piattaforma europea T2S"come simbolo di uno sforzo cooperativo molto importante fattonell'Unione Europea dalle banche centrali. Oggi e' una giornataimportante perche' si lancia una infrastruttura costruita dallebanche centrali di Italia, Germania, Spagna e Francia. E' ladimostrazione che c'e' un'autorita' monetaria condivisa ingrado di far fronte a tensioni pari quelle di questi giorni". Per far fronte "con maggior forza" alle turbolenzederivanti dalla crisi della Grecia "e' importante crescere,riuscire con le riforme che dobbiamo fare a mettere il nostroPaese su un sentiero di crescita piu' alto" ha detto Visco. "E'un sentiero lungo - aggiunge - sul quale ci siamo dovuticominciare a indirizzare da 4-5 anni". La crescita e'importante, chiude, "perche' l'Italia ha un suo debito pubblicoche deve essere reso sostenibile". (AGI).