Grecia: Varoufakis, Bce fara' tutto per indivisibilita' euro

(AGI) - Cernobbio, 13 mar. - "Sono sicuro che la Bce fara' ditutto per preservare l'indivisibilita' dell'euro". Lo haaffermato il ministro delle finanze greco, Yanis Varoufakis, inconferenza stampa a Cernobbio. Varoufakis ha auspicato che"questo governo non venga trattato diversamente dal governoprecedente. Nell'estate del 2012 aveva aumentato il limitedelle emissioni dei titoli di Stato e Draghi aveva affermatoche la Bce avrebbe fatto tutto quello che serviva. Ora stiamoaffrontando una situazione analoga a quella del 2012 e sarebbebene se la Bce mostrasse la stessa flessibilita'". La Grecia"e' membro dell'Unione europea, fa parte

(AGI) - Cernobbio, 13 mar. - "Sono sicuro che la Bce fara' ditutto per preservare l'indivisibilita' dell'euro". Lo haaffermato il ministro delle finanze greco, Yanis Varoufakis, inconferenza stampa a Cernobbio. Varoufakis ha auspicato che"questo governo non venga trattato diversamente dal governoprecedente. Nell'estate del 2012 aveva aumentato il limitedelle emissioni dei titoli di Stato e Draghi aveva affermatoche la Bce avrebbe fatto tutto quello che serviva. Ora stiamoaffrontando una situazione analoga a quella del 2012 e sarebbebene se la Bce mostrasse la stessa flessibilita'". La Grecia"e' membro dell'Unione europea, fa parte di una zona euroindivisibile e non sta cercando supporto dall'esterno". Lo hadetto Varoufakis rispondendo a una domanda sul possibilesostegno di Russia e Cina al suo paese. "Il nostro negoziato e'una questione che deve essere risolta dentro l'Ue - aggiunge -la Grecia non sta cercando nessun tipo di sostegno. Rifiutocompletamente questa logica di lavorare fuori dalle alleanze,l'Europa deve trovare risposte ai suoi problemi sulla basedelle sue forze. Il nostro scopo e' di mettere gli interessidell'Europa al di sopra di tutti". Secondo Varoufakis inoltre"la logica dei blocchi di potere del ventesimo secolo e' unacosa del passato, in Europa si e' lasciata questa logica afavore della cooperazione". Varoufakis ha ricordato che "nonabbiamo promesso tutto a tutti. Ci hanno raffigurato cosi', manon abbiamo promesso un euro a chi guadagna piu' di 700 euro.Ci sono solo piccoli aumenti per le pensioni minime e pagamentiesigui per persone al di sotto della linea di poverta'. Nonabbiamo promesso nulla alla fascia media, sia che si trovinella parte alta che in quella bassa, per loro ci saranno tassepiu' elevate". .