Grecia: ultima offerta di Tsipras. Draghi, salvaguardare integrita' euro

(AGI) - Bruxelles - Sale la tensione in vista delvertice di questa sera a Bruxelles tra Tsipras, il presidentedell'Fmi, Lagarde, il

(AGI) - Bruxelles, 22 giu. - Sale la tensione in vista delvertice di questa sera a Bruxelles tra Tsipras, il presidentedell'Fmi, Lagarde, il presidente della Bce, Draghi, ilpresidente dell'Eurogruppo, Dijsselbloem e il presidente dellacommissione europea Junker.

L'Europa deve "salvaguardarel'irreversibilita' dell'unione monetaria". E' quanto scrive ilpresidente della Bce. Mario Draghi, descrivendo i contenuti delrapporto dei cinque presidenti (Consiglio europeo, Commissioneeuropea, Parlamento europeo, Eurogruppo e Bce) che traccia laroadmap per un'ulteriore integrazione dell'Eurozona. "Dobbiamo affrontare le fragilita' delle nostre economie,assicurare che la divergenza diventi convergenza", hasottolineato Draghi.

Intanto ieri sera il governo greco ha presentato nuoveproposte per l'intesa che deve essere raggiunta entro domani esecondo fonti ufficiali rappresentano "una buona base" pertrovare una soluzione. A dare la notizia e stato MartinSelmayr, capo di gabinetto del presidente della Commissione,Jean-Claude Juncker: "Le nuove proposte greche per Juncker(Ue), Lagarde (Fmi) e la Banca Centrale Europea (i creditori diATene, ndr) rappresentano una buona base per fare progressi alsummit di domani dell'Eurozona" ma, ha aggiunto in tedesco,"vanno prese con le pinze".

Francia, "di qualita'" le ultime proposte di Atene

Stamattina intanto, la Bce affrontera' in una runione alle10.30 del mattino il tema della liquidita' nel settore bancariogreco. Sempre in mattinata mattina Alexis Tsipras e Jean-ClaudeJuncker s'incontreranno a Bruxelles prima che cominci ilvertice straordinario dedicato alla situazione economica efinanziaria del Grecia. Ieri il premier greco e il presidentedella Commissione europea hanno intessuto una serie diconversazioni telefoniche, nelle stesse ore in cui il governodi Atene faceva sapere che un pacchetto di nuove proposte perun'intesa sul debito era pronto.

Il piano di Tsipras e Varoufakis: stop ai prepensionamenti

Il governo greco ha pronto un nuovo piano di riforme dapresentare domani al vertice dell'Eurogruppo, in modo dafavorire un accordo sul debito con le istituzioni finanziarie.Secondo la tv privata Mega, il piano prevede uno stop aiprepensionamenti a partire dal primo gennaio 2016, un aumentodella "tassa di solidarieta'" per le persone che guadagnanopiu' di 30.000 euro l'anno e per le societa' con utilisuperiori ai 500.000 euro. Inoltre il governo Tsiprasmetterebbe sul tavolo misure fiscali permanenti pari al 2% delPil della Grecia e altri provvedimenti amministrativi per uno0,5%, accogliendo le richieste dei creditori che sollecitavanomisure pari al 2,5% del Pil. L'Iva verrebbe lasciata mantenutaalle attuali aliquote del 6,5%, del 13% e del 23 %, maaumenterebbero alcune imposte sugli alimenti e sugli alberghi.Atene sarebbe anche pronta a mantenere la controversa tassasugli immobili, l'Enfia, che si era impegnata ad abolirequest'anno. xxx Grecia: Atene, "abbiamo presentato le nostre proposte perintesa" Atene ha presentato all'Unione europea le proprie proposte peruna soluzione della crisi del debito che rischia di spingerlafuori dall'Eurozona. Il primo ministro greco, Alexis Tsipras,si legge in una nota del governo greco, ha messo a punto unpacchetto per un "accordo di reciproci benefici" con cuicercare di convincere la Commissione europea e il cancellieretedesco, Angela Merkel, a raggiungere una "soluzionedefinitiva" che risolva lo stallo tra Atene e i creditori. Leproposte saranno discusse nel vertice straordinario europeo inagenda per domani.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it