Grecia: fuori dall'euro senza accordo. Schaeuble, 'poche speranze'

(AGI) - Roma - Diventa sempre piu' fosco il destinodella Grecia all'interno dell'Eurozona alla vigiliadell'Eurogruppo di domani. Le dichiarazioni delle parti  

Grecia: fuori dall'euro senza accordo. Schaeuble, 'poche speranze'
(AGI) - Roma, 17 giu. - Diventa sempre piu' fosco il destinodella Grecia all'interno dell'Eurozona alla vigiliadell'Eurogruppo di domani. Le dichiarazioni delle parti sonosempre piu' ultimative e poco disposte al dialogo e alcompromesso. Il premier greco Alexis Tsipras ha datto chiaroche le pensioni non si toccano. "Questa insistenza sul tagliodelle pensioni e' incomprensibile...se l'Europa insiste suquesta fissazione dovra' accettare il costo di una situazioneche non dara' benefici a nessuno in Europa", ha affermato senzagiri di parole. Dall'altra parte, secondo il ministro delleFinanze tedesco Wolfgang Schaeuble ci sono poche speranze chela Grecia e i suoi creditori raggiungano un accordoall'Eurogruppo di domani. Lancia l'allarme anche la Bancacentarle greca che ammonisce: la Grecia e' destinata al defaulte all'uscita dall'euro e anche dall'Unione europea se inegoziati tra il governo ellenico e i creditori internazionalifalliranno. "Il fallimento nel raggiungere un accordo segnerebbel'inizio di un corso pericoloso che indurrebbe, inizialmente, aun default e, successivamente, all'uscita dall'euro, eprobabilmente, dall'Unione europea", scrive l'istituto elleniconel suo rapporto. "Raggiungere un accordo con i nostri partnere' un imperativo che non possiamo permetterci di ignorare",aggiunge. Al momento non si registra nessun passo avanti neinegoziati, le parti restano distanti sulle loro posizioni el'intesa che dovrebbe permettere di sbloccare 7,2 miliardi diaiuti sembra lontano. "Il tempo sta per finire ma un accordo e'ancora possibile", ha sottolineato il presidentedell'Eurogruppo, Jeroen Dijsselbloem, prima di iniziare ildibattito al Parlamento dell'Aia sulla riunione di domaniall'Eurogruppo. Riunione che si profila non risolutiva: lostesso Dijsselbloem ha infatti detto che le possibilita' diraggiungere un accordo con Atene entro la riunione di domanisono "molto poche". E secondo un funzionario coinvolto nellapreparazione del vertice dei ministri delle Finanze della zonaeuro, la discussione "sara' abbastanza breve" e sta alla Greciafare una mossa per far proseguire i colloqui. La Grecia intanto ha incassato il sostegno dell'Austria. Ilcancelliere austriaco, Werner Faymann, e' volato ad Atene e haespresso solidarieta' al popolo greco prima di incontrare ilpremier ellenico, Alexis Tsipras. "Sto dalla parte del popolo greco a cui, in questo momentodi diffioclta', vengono proposte molte cose deleterie per lasocieta'", ha affermato Faymann in un'intervista a radio Orf. Lo stallo nelle trattative continua a tenere con il fiatosospeso le borse. Le principali piazze europee sono virate interritorio negativo a meta' seduta. A pesare anche l'attesa perl'esito della riunione del Fomc della Federal Reserve chedovrebbe fornire indicazioni sul timing dell'aumento dei tassidi interesse Usa. Londra cede lo 0,49%, Parigi lascia sul terreno lo 0,71%,Francoforte arretra dello 0,21% e Madrid perde lo 0,16%. TieneMilano che guadagna lo 0,1%. (AGI) .

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it