Genova tiene a battesimo Costa Diadema, la nuova ammiraglia

(AGI) - Genova, 7 nov. - Genova ospita oggi il battesimo diCosta Diadema, la nuova ammiraglia della flotta Costa Crociere.Costa Diadema - 132.500 tonnellate di stazza, lunga piu' di 300metri, 1862 cabine per gli ospiti - e' stata costruita pressolo stabilimento Fincantieri di Marghera con un investimento di550 milioni di euro. La nuova ammiraglia e' arrivata a Genovaal termine della crociera di vernissage, partita da Trieste il1 novembre. "Siamo molto orgogliosi di questa nave che e' laregina del Mediterraneo e - ha detto Michael Thamm,amministratore delegato di Costa Crociere - offre

(AGI) - Genova, 7 nov. - Genova ospita oggi il battesimo diCosta Diadema, la nuova ammiraglia della flotta Costa Crociere.Costa Diadema - 132.500 tonnellate di stazza, lunga piu' di 300metri, 1862 cabine per gli ospiti - e' stata costruita pressolo stabilimento Fincantieri di Marghera con un investimento di550 milioni di euro. La nuova ammiraglia e' arrivata a Genovaal termine della crociera di vernissage, partita da Trieste il1 novembre. "Siamo molto orgogliosi di questa nave che e' laregina del Mediterraneo e - ha detto Michael Thamm,amministratore delegato di Costa Crociere - offre ai nostriospiti il meglio del prodotto italiano, non solo in termini diarredi ma anche di ospitalita' e accoglienza. Portare la nave aGenova e' sempre speciale perche' per noi significa essere acasa, nella citta' dove Costa ha le sue radici. Per noi - haproseguito Thamm - e' stata una decisione ovvia portare quiCosta Diadema per la cermonia di battesimo. Noi abbiamo ilprivilegio e la missione di rendere felici le persone. Questoe' stato l'obiettivo del mio predecessore alla guida di CostaCrociere, Pier Luigi Foschi e oggi godiamo dei benefici del suolavoro". A chi gli ha chiesto se ci sia la possibilita' di unritorno della navi di Costa a Genova (la Compagnia ha nelcapoluogo il suo quartier generale ma ha eletto Savona comehome port, ndr) Thamm ha risposto che "qualche anno fa abbiamoassunto la decisione di spostare la nostra base operativa aSavona perche' - ha spiegato - ci sentivamo in mani migliori.Da allora abbiamo avviato la' una strategia di investimenti checontinua e domani inaugureremo il nuovo terminal. Per noi nonc'e' differenza se le navi sono a Genova o a Savona perche' pernoi e' un'unica citta'. Dobbiamo vedere i benefici della nostraattivita' in una scala piu' ampia: con questa nave faremo tappaa La Spezia e a Savona e anche Genova ne trarra' beneficio".Arnold Donald, Ceo di Carnival Corporation (gruppo americano dicui Costa Crociere fa parte, ndr) ha poi ricordato che "nelmondo un crocierista su due e' ospite a bordo di navi Carnival"e che Costa Diadema "come le sue gemelle batte con orgogliobandiera italiana, offrendo ai suoi ospiti il meglio dellostile e dell'ospitalita' di questo paese". Per il futuro,Donald ha poi sottolineato l'importanza del mercato cinese che"un giorno sara' il piu' grande del mondo per le crociere. Trail 2013 e il 2014 Costa ha registrato il 140 per cento in piu'del volume d'affari in Cina dove vogliamo sviluppare anche laparte industriale. Anche Fincantieri - ha concluso - stanegoziando con partner cinesi per valutar la possibilita' difuture collaborazioni". Tra i fiori all'occhiello della nuovaammiraglia Costa, al ponte 5 la passeggiata esterna sul mare,una terrazza all'italiana che si estende per oltre 500 metri. Abordo, 7 ristoranti, 11 bar, 3 piscine, un campo polisportivo eun percorso jogging, un grande centro benessere e diverse areededicate all'intrattenimento. I festeggiamenti per il battesimodi Costa Diadema inizieranno nel pomeriggio e continuerannofino a notte tra fuochi artificiali e eventi a bordo con loacela di gala. A notte fonda la nave lascera' Genova perraggiungere Savona. per l'inaugurazione del secondo terminaldel Palacrociere Dall'8 novembre fino alla fine dell'estateCosta Diadema proporra' itinerari nel Mediterraneo.(AGI).