Fisco: banche potranno dedurre svalutazioni e perdite su crediti

(AGI) - Roma, 27 giu. - Le svalutazioni e le perdite su creditiverso la clientela iscritti in bilancio a tale titolo e leperdite realizzate mediante cessione a titolo oneroso sonodeducibili integralmente dalle banche nell'esercizio in cuisono rilevate in bilancio. Lo stabilisce il decreto legge inmateria fallimentare, pubblicato stasera in Gazzetta Ufficiale. Le svalutazioni e le perdite diverse da quelle realizzate atitolo oneroso si assumono al netto delle rivalutazioni deicrediti risultanti in bilancio. Le nuove disposizioni si applicano dal periodo di impostain corso al 31 dicembre 2015. In via transitoria, per il primo

(AGI) - Roma, 27 giu. - Le svalutazioni e le perdite su creditiverso la clientela iscritti in bilancio a tale titolo e leperdite realizzate mediante cessione a titolo oneroso sonodeducibili integralmente dalle banche nell'esercizio in cuisono rilevate in bilancio. Lo stabilisce il decreto legge inmateria fallimentare, pubblicato stasera in Gazzetta Ufficiale. Le svalutazioni e le perdite diverse da quelle realizzate atitolo oneroso si assumono al netto delle rivalutazioni deicrediti risultanti in bilancio. Le nuove disposizioni si applicano dal periodo di impostain corso al 31 dicembre 2015. In via transitoria, per il primo periodo di applicazione,le svalutazioni e le perdite sui crediti diverse dalle perditerealizzate mediante cessione a titolo oneroso sono deducibilinei limiti del 75% del loro ammontare.(AGI) .

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it