Fca: offerta pubblica, le azioni saranno vendute a 11 dollari

(AGI) - Torino - Fiat Chrysler Automobiles annuncia ilpricing di un'offerta di 87 milioni di azioni ordinarie, valorenominale euro 0,01 per  [...]

(AGI) - Torino, 11 dic. - Fiat Chrysler Automobiles annuncia ilpricing di un'offerta di 87 milioni di azioni ordinarie, valorenominale euro 0,01 per azione, costituite da azioni ordinarieproprie detenute da FCA e da ulteriori azioni ordinarie che FCAintende emettere per reintegrare il capitale delle azionicancellate ai sensi della normativa applicabile a seguitodell'esercizio da parte degli azionisti di Fiat S.p.A. ('Fiat')del diritto di recesso loro riconosciuto dalla normativaitaliana in connessione con la fusione transfrontaliera di Fiatin FCA. Le azioni ordinarie oggetto dell'offerta pubblicasaranno vendute al prezzo di offerta di 11 dollari per azione.Le banche collocatrici dell'offerta hanno un'opzione peracquistare da Fca fino ad ulteriori 13 milioni di azioniordinarie. E' quanto si legge in una nota del gruppo. Fca annuncia inoltre il pricing dell'offerta di un prestitoobbligazionario a conversione obbligatoria - si legge ancoranella nota - per un ammontare nozionale complessivo di2.500.000.000 dollari con scadenza 2016. Le banche collocatricidell'offerta hanno l'opzione di acquistare da Fca un ulterioreammontare nozionale fino a 375.000.000 dollari del prestitoobbligazionario a conversione obbligatoria. Il prestitoobbligazionario a conversione obbligatoria sara' emesso al 100%dell'ammontare nozionale e sara' obbligatoriamente convertitoin azioni ordinarie Fca il 15 dicembre 2016, fatte salve leipotesi di conversione anticipata a discrezione del possessoreo di FCca oppure a seguito del verificarsi di specifici eventiin base ai relativi termini. La cedola del prestitoobbligazionario a conversione obbligatoria sara' dell'7,875%annuo dell'importo nozionale, pagabile annualmente il 15dicembre 2015 e 2016 e, a scelta di Fca, potra' esserecorrisposta in azioni ordinarie di Fca al tasso di conversioneobbligatoria. Fca avra' l'opzione di differire il pagamentodelle cedole, purche' tale differimento non vada oltre la datastabilita di conversione obbligatoria. Il prestitoobbligazionario a conversione obbligatoria verra' emesso intagli da 100 dollari. Il tasso di conversione massimo del prestito a conversioneobbligatoria - si legge sempre nella nota del gruppo - sara'pari a 9,0909 azioni ordinarie per ciascun titoloobbligazionario a conversione obbligatoria mentre il tassominimo sara' pari a 7,7369 azioni ordinarie per ciascun titoloobbligazionario a conversione obbligatoria, in entrambi i casicon aggiustamento in talune circostanze. L'azionista diriferimento di Fca, Exor S.p.A. ("Exor"), ha concordato diacquistare a fini di investimento un ammontare nozionalecomplessivo di 886 milioni di dollari del prestitoobbligazionario a conversione obbligatoria al fine dipreservare la sua partecipazione pari a circa il 30 per cento(fully diluted) delle azioni ordinarie di Fca. Nel caso in cuile opzioni di overallotment siano esercitate integralmente inentrambe le offerte, la partecipazione di EXOR al capitaleordinario di Fca diverra' pari a circa il 29,5 per cento delleazioni ordinarie di Fca. Le banche collocatrici non riceverannoalcun compenso o commissione sulla porzione di prestitoobbligazionario a conversione obbligatoria acquistata da Exor.Fca - conclude la nota - intende utilizzare il ricavato nettodell'offerta di azioni ordinarie e del prestito obbligazionarioa conversione obbligatoria per le generali esigenze del Gruppo.(AGI).